SIMULAZIONE COMPLETA (80 quiz)


Test di Cultura generale e Ragionamento logico


1.

“Fa attenzione alle forme con cui costruisce il contadino. Perché sono patrimonio tramandato dalla saggezza dei padri. Cerca però di scoprire le ragioni che hanno portato a quella forma. Se i progressi della tecnica consentono di migliorare la forma, bisogna sempre adottare questo miglioramento. [ ... ]
Sii vero. La natura sopporta soltanto la verità. Va d’accordo con i ponti a travi reticolati in ferro, ma rifiuta i ponti ad archi gotici con torri e feritoie.
Non temere di essere giudicato non moderno. Le modifiche al modo di costruire tradizionale sono consentite soltanto se rappresentano un miglioramento, in caso contrario attieniti alla tradizione.
Perché la verità, anche se vecchia di secoli, ha con noi un legame più stretto della menzogna che ci cammina al fianco”.
Adolf Loos, Parole nel vuoto

UNO SOLO dei giudizi sotto riportati È a rigore ricavato dal discorso di Loos:


A) la natura ama la verità e accoglie male i frutti della tecnologia

B) chi non comprende il senso della tradizione non può essere un vero innovatore

C) nelle forme tradizionali popolari c’è un senso che merita scoprire

D) siamo sempre più legati alle menzogne di moda che alle verità fuori-moda

E) gli strumenti moderni impongono sempre una modernizzazione delle forme



2.

Gli uomini tutti per natura sono inclinati più al bene che al male, né è alcuno il quale, dove altro motivo non lo tiri in contrario, non facesse più volentieri bene che male; ma è tanto fragile la natura degli uomini e sì spesse nel mondo le occasioni che invitano al male, che gli uomini si lasciano facilmente deviare dal bene. E però i savi legislatori trovarono i premi e le pene: che non fu altro che con la speranza e col timore volere tenere fermi gli uomini nella inclinazione loro naturale.
Francesco Guicciardini

Individuate LA SOLA delle considerazioni suggerite dal pensiero di Guicciardini che NON È giustificata: 


A) speranza e timore sostengono e guidano nella loro opera i legislatori saggi

B) i premi promessi ai buoni li confermano nella loro tendenza naturale

C) anche per i buoni occorrono norme e leggi, perché le occasioni possono indurli al male

D) il timore di una punizione può distogliere gli uomini, più deboli che malvagi, dal male

E) la concezione della natura dell’uomo di Guicciardini non può essere considerata radicalmente pessimistica



3. Gli uomini tutti per natura sono inclinati più al bene che al male, né è alcuno il quale, dove altro motivo non lo tiri in contrario, non facesse più volentieri bene che male; ma è tanto fragile la natura degli uomini e sì spesse nel mondo le occasioni che invitano al male, che gli uomini si lasciano facilmente deviare dal bene. E però i savi legislatori trovarono i premi e le pene: che non fu altro che con la speranza e col timore volere tenere fermi gli uomini nella inclinazione loro naturale.
Francesco Guicciardini
In questo ricordo, qui riportato con qualche lieve modifica linguistica, Guicciardini mostra
quale sia la sua concezione della natura umana. Tra quelli elencati, individuate IL SOLO
commento che NON TRADISCE il pensiero dell’autore:

A) i premi promessi e le pene minacciate sono in genere sufficienti a correggere le tendenze
naturali degli uomini


B) la natura umana è tendenzialmente buona, e minacce e castighi sono in genere controproducenti

C) i premi promessi e le pene minacciate non sono mai sufficienti a correggere le tendenze naturali degli uomini

D) le leggi sagge sono quelle che assecondano la naturale tendenza degli uomini al bene

E) con la natura debole e tendente al male degli uomini le occasioni sono facilmente devianti



4.

LE SPESE SULLA SALUTE SONO UN INVESTIMENTO SOCIALE ED ECONOMICO.
All’inizio di questo mese, il Segretario inglese per la Sanità, Alan Milburn, si é recato alla London School of Economics, la Scuola nella quale si sono formati coloro che hanno costruito la stato sociale della Nazione Britannica, per discutere su un tema che sarebbe familiare in un paese in via di sviluppo, ma sul quale é raro sentir parlare in una Nazione industrializzata: le spese sulla salute sono un investimento economico e sociale.
Nessuno ricorda che un Ministro della Sanità britannico si sia mai occupato di un tale argomento prima d’ora.
Milburn ha sostenuto che è tempo di mettere in discussione il punto di vista convenzionale, secondo il quale le spese per la salute sono un debito e non un credito per la collettività. Tale spesa dovrebbe invece essere ritenuta un investimento che costruisce l'infrastruttura economica del Paese.
… Per circa un terzo, la crescita economica in Gran Bretagna tra il 1780 e il 1979 é considerata il risultato di un miglioramento degli standard sanitari ed alimentari. Del tutto recentemente, alcuni ricercatori hanno notato il fatto straordinario che il guadagno reale annuo per persona tende a crescere di più in un Paese dove l'attesa di vita è più lunga di cinque anni, rispetto ad un Paese nel quale la situazione è simile per tutti gli altri aspetti considerati, ma l'attesa di vita è inferiore.
Milburn ha inoltre notato che i problemi di salute sono un’importante causa di disoccupazione e che l'attenzione economica che essi meritano ha un costo importante.
La malattia é in media, ogni anno, causa di 119 milioni di giorni di mutua, determina 12 milioni di visite presso i medici curanti e 800.000 giorni di ricovero in ospedale, conduce alla disoccupazione e alla povertà, che a sua volta ingenera nuove malattie.

Identificare LA SOLA affermazione che NON è GIUSTIFICATA da quanto riportato nel testo:


A) la prevenzione delle malattie può essere considerato un utile investimento oltrechè sociale, economico

B) la malattia, oltrechè costosa di per sé, può essere causa di impoverimento, per la riduzione delle capacità lavorative

C) estendere questi concetti alla totalità delle malattie ed alla totalità dei pazienti basta a giustificare tutti i tipi di terapia

D) garantire a tutti i cittadini le cure necessarie è un provvedimento che non è solo legato ad un principio di equità

E) il danno che le malattie arrecano alla società è grandissimo



5. “L’animale umano è una specie sociale, capace di amare e molto bisognoso di amore. Evolutosi come semplice cacciatore tribale, si trova adesso a vivere in una comunità enorme e caotica. Assediato da ogni parte, si chiude difensivamente in se stesso. Ma tale ritirata emotiva lo porta ad allontanarsi anche da coloro che gli sono più vicini e più cari, finché si trova completamente solo in mezzo a un’enorme folla. Incapace di aprirsi agli altri per riceverne il necessario conforto emotivo, diventa iperteso, nevrotico, e magari, alla fine, violento. [ ... ] Questo, in un certo senso, è diventato uno dei peggiori mali del nostro tempo, un gravissimo morbo sociale che dobbiamo curare prima che sia troppo tardi.
Se il pericolo rimane inavvertito, allora - come le sostanze chimiche che avvelenano i nostri cibi - può aumentare di generazione in generazione finché non vi sarà più rimedio.
In un certo senso la nostra capacità di adattamento può essere la nostra rovina sociale. Riusciamo a vivere in condizioni così terribilmente innaturali che, invece di opporci ad esse e tornare a un sistema più sano, ci adattiamo e tiriamo avanti. [ ... ] Come tutto sarebbe più facile se ammettessimo che l’amore, la tenerezza e l’intimità fisica non sono debolezze, buone soltanto per i bambini e gli innamorati, e lasciassimo via libera ai nostri sentimenti, concedendoci di tanto in tanto il magico sollievo di un ritorno all’intimità”.
Desmond Morris, Il comportamento intimo
UNO SOLO dei titoli proposti è adatto al passo riportato.

A) La capacità di adattamento: ultima salvezza in una società disumana

B) Un pericolo: la capacità di adattamento

C) La nostra ultima salvezza: ritornare in tutto bambini

D) Violenza e ipertensione, due cause della rovina sociale

E) Affetti privati: l’ultima spiaggia dell’uomo moderno



6. Il romanzo “Va dove ti porta il cuore” è stato scritto da:

A) Susanna Tamaro

B) Stefano Benni

C) Federico Moccia

D) Oriana Fallaci

E) Daniel Pennac



7. “Gli riuscì, a sessant’anni, il supremo capolavoro di diventare fra milioni di anonimi e fangosi combattenti un singolo guerriero, l’Eroe della Beffa di Buccari, del Volo su Vienna. E con la mano sinistra donò al fascismo, come guanti smessi che si cedono al cameriere, un po’ dei suoi slogan, dei suoi falsetti, del suo armamentario verbale, gestuale.”
CHI È il soggetto di questo spiritoso ritratto?

A) Filippo Tommaso Marinetti

B) Gabriele D’Annunzio

C) Giuseppe Prezzolini

D) Giovanni Papini

E) Mino Maccari



8.
L’inserto domenicale di un quotidiano nazionale ha proposto ai suoi lettori il gioco “Classico Sms”, che consiste nell’alludere con un Sms a un classico della letteratura. Tra quelli pervenuti e pubblicati qui ne sono stati riportati cinque.
1 - Liberarsi da complessi freudiani provoca gravi danni oculistici
2 - Amò in un baleno, finì sotto un treno  
3 - Prima edizione del grande fratello
4 - Finse di esser morto e scoperse di non esser vivo
5 - Erano tre, ma si fecero in quattro per il loro re

Scegliete, tra le serie di titoli proposte, quella che corrisponde nell’ordine ai cinque Sms:


A) 1 - Edipo re   2 - Anna Karenina   3 - “1984”   4 - Il fu Mattia Pascal   5 – I tre moschettieri

B) 1 - Edipo re   2 - Il fu Mattia Pascal   3 - Anna Karenina   4 - “1984”   5 – I tre moschettieri

C) 1 - Il fu Mattia Pascal   2 - Anna Karenina   3 - Edipo re   4 - “1984”   5 – I tre moschettieri

D) 1 - I tre moschettieri   2 - Il fu Mattia Pascal   3 - Anna Karenina   4 - “1984”   5 – Edipo re

E) 1 - Anna Karenina   2 - Il fu Mattia Pascal   3 - “1984”   4 - Edipo re   5 – I tre moschettieri



9.
Tarrou: “Bisognerebbe che ci fosse una categoria di veri medici, ma è un fatto che non si trova sovente, dev’essere difficile. Quanto a me, ho deciso di mettermi dalla parte delle vittime, in ogni occasione, per limitare il male. Insomma, quello che m’interessa è sapere da lei come si diventa un santo”.
dottor Rieux: “Ma lei non crede in Dio”.
Tarrou: “Appunto: se si può essere un santo senza Dio, è il solo problema concreto che io oggi conosca”.
dottor Rieux: “Ma lei sa, io mi sento più solidale coi vinti che coi santi. Non ho inclinazione, credo, per l’eroismo e per la santità. Essere un uomo, questo mi interessa.”
Tarrou: “Sì, noi cerchiamo la stessa cosa, ma io sono meno ambizioso.”
Rieux pensò che Tarrou scherzasse, e lo guardò. Ma nel vago bagliore che veniva dal cielo egli vide un volto triste e serio.

In questa sceneggiatura del dialogo centrale della Peste di Camus, romanzo ambientato nella città di Orano, chiusa perché colpita da una terribile pestilenza, si esprime il pensiero dello scrittore, di cui sono qui proposte alcune sintesi interpretative. Individuate QUELLA CHE TRADISCE il significato del pensiero di Camus:

A) Per vincere e debellare una volta per tutte il male nel mondo degli uomini, non occorre far
altro che mettersi dalla parte delle vittime


B) Come al medico in Orano, così ad ogni uomo nel mondo, non si può chiedere che di schierarsi
dalla parte delle vittime, anche senza la fede in un Dio che gli garantisca la vittoria, o almeno
lo sostenga nella lotta


C) Diventare per gli uomini un eroe, un santo, è un progetto difficile, ma forse in qualche misura
realizzabile. Essere semplicemente e pienamente uomo tra gli uomini, quando si abbia
coscienza e esperienza della miseria umana, è certamente più difficile


D) Non si può sconfiggere il male, ma si deve lottare contro di esso: se ciò sia possibile, è la
domanda che si pone il giusto a cui questa appare la via di una santità tutta terrena


E) Sentirsi solidali con i vinti, combattere il male senza pretendere di debellarlo, la sofferenza
senza pretendere di annullarla: questo è il proposito del medico che opera nella città appestata




10.

“L’animale umano è una specie sociale, capace di amare e molto bisognoso di amore. Evolutosi come semplice cacciatore tribale, si trova adesso a vivere in una comunità enorme e caotica. Assediato da ogni parte, si chiude difensivamente in se stesso. Ma tale ritirata emotiva lo porta ad allontanarsi anche da coloro che gli sono più vicini e più cari, finché si trova completamente solo in mezzo a un’enorme folla. Incapace di aprirsi agli altri per riceverne il necessario conforto emotivo, diventa iperteso, nevrotico, e magari, alla fine, violento. [ ... ] Questo, in un certo senso, è diventato uno dei peggiori mali del nostro tempo, un gravissimo morbo sociale che dobbiamo curare prima che sia troppo tardi.
Se il pericolo rimane inavvertito, allora - come le sostanze chimiche che avvelenano i nostri cibi - può aumentare di generazione in generazione finché non vi sarà più rimedio.
In un certo senso la nostra capacità di adattamento può essere la nostra rovina sociale. Riusciamo a vivere in condizioni così terribilmente innaturali che, invece di opporci ad esse e tornare a un sistema più sano, ci adattiamo e tiriamo avanti. [ ... ] Come tutto sarebbe più facile se ammettessimo che l’amore, la tenerezza e l’intimità fisica non sono debolezze, buone soltanto per i bambini e gli innamorati, e lasciassimo via libera ai nostri sentimenti, concedendoci di tanto in tanto il magico sollievo di un ritorno all’intimità”.
Desmond Morris, Il comportamento intimo

Tra le osservazioni suggerite dalle parole di D. Morris UNA NON È SUFFRAGATA dal testo proposto. Individuatela: 


A) avvertire il pericolo di una ritirata emotiva può impedire che la malattia sociale si incancrenisca fino a diventare incurabile

B) il fatto che possediamo un forte spirito di adattamento non è necessariamente positivo

C) tirare avanti comunque, senza cercare conforto alla solitudine affettiva, può avere effetti
negativi per l’individuo e per la comunità


D) quelle che consideriamo debolezze possono in realtà costituire una giusta medicina ai mali della società attuale

E) ritirarsi dal mondo esterno comporta automaticamente una esasperazione degli affetti familiari che non sempre è benefica



11. Nel Medioevo cristiano, per “diritto d’asilo” s’intendeva propriamente...:

A) l’immunità per chi si rifugiava in chiese, templi o altri luoghi sacri

B) il diritto del viandante di pernottare presso abitazioni private situate lungo le vie di traffico

C) la facoltà d’ognuno di far accedere gratuitamente i figli alla scuola dell’infanzia

D) l’acquartieramento gratuito dei mercanti nei porti stranieri d’approdo

E) l’obbligo di sostentare economicamente i pellegrini in marcia alla volta dei maggiori santuari



12. In quale regione si trova il Monte Cocuzzo

A) Campania

B) Puglia

C) Lazio

D) Calabria

E) Sardegna



13.
I seguenti versi: “Sempre caro mi fu quest’ermo colle,/ e questa siepe, che da tanta parte/ dell’ ultimo orizzonte il guardo esclude/”, sono tratti da:

A) Giacomo Leopardi, L’Infinito

B) Francesco Petrarca, Canzoniere

C) Giacomo Leopardi, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia

D) Giosué Carducci,  Piemonte

E) Ugo Foscolo, Alla sera



14. Si identifichi la serie numerica che corrisponde alla reale successione storica degli avvenimenti, relativi alla Storia d’Italia, sotto elencati: (1) suffragio universale maschile e femminile, (2) spedizione dei Mille, (3) marcia su Roma, (4) presa di Porta Pia, (5) entrata in vigore della Costituzione Repubblicana, (6) concordato tra Stato e Chiesa.

A) 3 – 5 – 1 – 6 – 2 – 4

B) 2 – 4 – 3 – 6 – 1 – 5

C) 2 – 3 – 4 – 5 – 1 – 6

D) 4 – 3 – 1 – 6 – 2 – 5

E) 2 – 4 – 3 – 5 – 1 – 6



15. Il XX settembre e' la ricorrenza di:

A) la battaglia di Solferino

B) la breccia di Porta Pia

C) il trattato di Campoformio

D) la spedizione dei Mille

E) la proclamazione di Roma capitale



16. «Ci si dovrebbe guardare dal predicare ai giovani, come scopo della vita, il successo nella sua accezione corrente. Infatti un uomo che ha avuto successo è colui che molto riceve dai suoi simili, incomparabilmente di più di quanto gli sarebbe dovuto per servigi da lui resi a costoro. Il valore di un uomo, tuttavia, si dovrebbe giudicare da ciò che egli dà e non da ciò che egli riceve. L’impulso più importante al lavoro nella scuola e nella vita è il piacere che si riceve dal lavoro, dai suoi risultati e la conoscenza del valore che questi risultati hanno per la comunità. Nel risvegliare e rafforzare queste forze psicologiche nei giovani io scorgo il compito più importante della scuola».
(A. Einstein, da un discorso del 15-10-1936, tr. it. in S. Bergia, Einstein e la relatività)
Quale delle seguenti affermazioni NON consegue dall’argomentazione di Einstein?

A) Un uomo di successo riceve dai suoi simili solo quanto gli è dovuto per i servigi da lui resi

B) Il successo, come comunemente inteso, non dovrebbe essere additato quale scopo della vita

C) Il successo, nella sua accezione corrente, remunera al di là del merito

D) Il valore di un uomo non si dovrebbe giudicare da ciò che riceve dai suoi simili

E) Il compito più importante della scuola consiste nello stimolare forze psicologiche alternative
alla ricerca di quel che correntemente s’intende per successo




17. L'archeologia dice ancora poco, ma la genetica ci informa di piu'. Lo studio del DNA mitocondriale ci ha detto che la data di separazione di Africani e non Africani deve essere posteriore a 200.000 anni fa. I mitocondri costituiscono una piccolissima parte del nostro corredo genetico (un 200 millesimo), ed abbiamo imparato che e' necessario rivolgersi a materiale piu' vasto. Sono stati studiati molti altri geni, e si e' creato un vastissimo corpo
di conoscenze (migliaia di pubblicazioni), di cui e' stata fatta una paziente elaborazione statistica.
Una delle affermazioni seguenti NON e' suffragata dal testo. Quale?

A) La data si separazione di Africani e non Africani non risale a piu' di 200.000 anni

B) I mitocondri non costituiscono la totalita' del nostro corredo genetico

C) I geni mitocondriali sono meno informativi del complesso di tutti i geni

D) Lo studio archeologico indica una data di separazione di Africani e non Africani di 200.000 anni fa

E) La genetica puo' dare piu' informazioni dell'archeologia



18. Quale delle seguenti asserzioni potrebbe essere inequivocabilmente confutata sulla base di uno o più dati sperimentali precisi:

A) Le persone invidiose hanno sempre un inconsapevole o inconfessato complesso di inferiorità

B) La gelosia è sintomo inequivocabile di un'insicurezza di cui il geloso può non essere cosciente

C) Tutti i conflitti hanno la loro origine in interessi economici, anche se non sempre chiaramente individuabili

D) La genialità è sempre conseguente ad un'educazione familiare affettuosa, aperta e stimolante

E) L'invidia nasce dalla convinzione, spesso inconsapevole, di essere superiori agli altri



19. Il signor Candido constata che
a) Giovanna ha fatto una rapidissima carriera come economista il signor Candido ne deduce che
b) Giovanna non è una persona onesta
La ragione necessaria e sufficiente del passaggio logico che opera il signor Candido dalla constatazione del fatto a) al giudizio b) è la sottintesa convinzione che (UNA SOLA IPOTESI E’ CORRETTA):

A) solo alcune persone eccezionali facciano onestamente carriera come economisti

B) nessuna persona onesta faccia carriera in campo economico

C) le persone disoneste facciano rapida carriera solo in campo economico

D) nessuna economista onesta faccia rapida carriera nel suo campo

E) tutte le donne-economiste siano disoneste



20.

“L’uomo, nella sua arroganza, si considera una grande opera, degna dell’intervento della divinità. Più umile e, io credo, più verosimile, ritenerlo creato dagli animali -. Darwin scrisse queste parole nel 1838.
( ... ) Le implicazioni religiose del darwinismo sono state molto dibattute. Ma il darwinismo pone problemi anche alla moralità tradizionale. Non meno della religione, la moralità tradizionale presuppone che l’uomo sia una grande opera. Essa attribuisce agli umani uno status morale superiore a quello di ogni altra creatura sulla terra, e considera la vita umana, e solo la vita umana, sacra, vedendo nell’amore per il genere umano la prima e più nobile virtù“.
Ma, continua Rachels, secondo il più noto e convinto difensore contemporaneo del darwinismo, Stephen Jay Gould, non vi è necessariamente un radicale conflitto tra il darwinismo e i valori tramandati, o tra i valori in genere, anche se ciò non esclude che possa esserci un qualche rapporto: “Quale sfida possono costituire i fatti della natura per le nostre decisioni circa il valore morale delle nostre vite? Noi siamo quello che siamo, ma possiamo scegliere come interpretare il significato della nostra esistenza. La scienza non può rispondere alle domande su come dovremmo vivere più di quanto la religione non possa darci indicazioni sull’età della terra”.
Si tratta del vecchio problema del rapporto tra fatti e valori, tra “essere” e “dover essere”.
“La teoria di Darwin, se è corretta, riguarda questioni di fatto. Ci dice qual è la situazione per quanto concerne l’evoluzione della specie. In senso stretto, dunque, da essa non deriva alcuna conclusione per le questioni di valore”.
E per quanto concerne i principi della religione, è stato spesso osservato che la selezione naturale potrebbe essere il mezzo scelto da Dio per creare l’uomo: “se così fosse, gli umani potrebbero ancora essere visti come il coronamento del creato, oggetto di divina benedizione”.
James Rachels, La morale di Darwin

Se si assumono come validi i presupposti dell’analisi condotta da James Rachels, uno dei seguenti aforismi è insostenibile:


A) Dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza

B) l’uomo è una canna pensante

C) penso dunque sono

D) l’uomo è un animale sociale

E) il cielo stellato sopra di me, la legge morale in me



21. Quello che impera oggi, non solo nel campo dello spettacolo, dove in fondo è abbastanza naturale e consueto, ma anche in campo politico, letterario, filosofico e persino, talora, scientifico, è il pettegolezzo.
Sarà perché le portinerie sono ormai un lusso di condomini o ville per pochi privilegiati, ora il pettegolezzo da portineria è uscito dai sottoscala e ha fatto fuori l’interpretazione sociologica, la lettura marxiana e quella psicanalitica degli eventi e delle biografie, l’impostazione crociana e quella strutturalista dell’analisi dei testi poetici, persino la discussione sui progressi (perniciosi) delle scienze e sulla dittatura (catastrofica) della tecnologia. Oggi gli intellettuali cercano le lettere di EINSTEIN alle sue amanti, indagano sulla vanità di GOETHE e del dottor BARNARD, scrutano la corrispondenza privata di CHURCHILL e la miopia di TOSCANINI, si deliziano dell’agorafobia di MANZONI e della gobba di LEOPARDI, interrogano medici, servitori, mogli tradite, eredi delusi ... perché, come insegna MONTAIGNE, nessuno è grande per il proprio cameriere. E la grandezza disturba, non suscita nemmeno invidia ma fastidio, ci offre il metro per misurare la comoda, ottusa e pigra mediocrità. Di cui tuttavia non riusciamo sotto sotto a non vergognarci.
Enrico Orlando, La vendetta dei pettegoli
Individuate, tra le opere di cui qui sono citati i titoli, quella che NON È STATA SCRITTA da uno degli uomini, famosi in diversi campi, sopra nominati.

A) Storia della colonna infame

B) La nuova fisica

C) Canti

D) Le affinità elettive

E) Saggi



22. Venghino, venghino cari signori
nel baraccone d'Immanuello
dove la sintesi fatta a priori
spiega a puntino quel macchiavello,
onde dei dati confusi e sparsi
sotto una forma chiara e compiuta
vengono placidi a radunarsi
per far la cosa ben conosciuta!
A quale dei filosofi sotto elencati si riferiscono questi versi di Umberto Eco?

A) Croce

B) Severino

C) Fichte

D) Berson

E) Kant



23. Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti! [...]
Sceser con l’armi e a noi non fecer guerra,
ma s’inchinaron per baciar la terra,
ad uno ad uno li guardai nel viso;
tutti aveano una lagrima e un sorriso.
Li disser ladri usciti dalle tane,
ma non portaron via nemmeno un pane;
e li sentii mandare un solo grido:
«Siam venuti a morir pel nostro lido».
[...]
(Da La spigolatrice di Sapri di L. Mercantini)
I versi celebrano UNO dei seguenti episodi risorgimentali:

A) l’impresa di Carlo Pisacane

B) l’impresa dei fratelli Bandiera

C) la spedizione in Savoia organizzata da Mazzini

D) il tentativo garibaldino culminato con lo scontro dell’Aspromonte

E) il tentativo garibaldino concluso dalla sconfitta di Mentana



24.
Nella bolletta di un’azienda elettrica l’importo da pagare per i consumi è determinato prevalentemente in base ....

A) al lavoro che si sarebbe potuto compiere con l’energia consumata

B) alla tensione della corrente erogata

C) alla resistenza degli elettrodomestici usati

D) alla portata del contatore

E) al numero dei componenti della famiglia



25. Là sopra gli spalti
il principe triste
aveva di notte
incontri funesti.
Di giorno fingeva
feroce follia;
la dolce sua amata
morì tuttavia.
Infine ogni dubbio
fugò sullo zio;
vendetta decise,
morì, ma l’uccise.
A quale celebre personaggio letterario allude la filastrocca?

A) Amleto

B) Orlando

C) Faust

D) Achille

E) Don Chisciotte



26. Si individui, tra le seguenti, la più vasta isola del Mediterraneo:

A) la Sicilia

B) la Sardegna


C) la Corsica

D) Creta

E) Cipro



27. Si individui, tra le seguenti, la più vasta isola del Mediterraneo:

A) la Corsica

B) la Sardegna

C) la Sicilia

D) Creta

E) Cipro



28. Il termine “totalitarismo” allude:

A) ad un sistema politico dispotico, teso a controllare ogni aspetto di una società di massa

B) al tentativo di uno Stato di espandersi fino a comprendere la totalità di una data area
geografica


C) all’intenzione di unificare, in una compagine salda e unitaria, un’etnia divisa e sparsa

D) alla volontà d’imporre a tutti i cittadini dello Stato l’uso di una medesima lingua

E) al progetto d’imporre ad un intero popolo una medesima fede religiosa 



29. Quale dei seguenti NON è il nome di un vulcano?

A) Annapurna

B) Kilawuea

C) Etna

D) Krakatoa

E) Pelé



30. Quale tra gli scrittori sotto elencati nacque nel XVIII secolo?


A) Goethe

B) Gide

C) Joyce

D) Dos Passos

E) Fogazzaro



31.
Quello che impera oggi, non solo nel campo dello spettacolo, dove in fondo è abbastanza naturale e consueto, ma anche in campo politico, letterario, filosofico e persino, talora, scientifico, è il pettegolezzo. Sarà perché le portinerie sono ormai un lusso di condomini o ville per pochi privilegiati, ora il pettegolezzo da portineria è uscito dai sottoscala e ha fatto fuori l’interpretazione sociologica, la lettura marxiana e quella psicanalitica degli eventi e delle biografie, l’impostazione crociana e quella strutturalista dell’analisi dei testi poetici, persino la discussione sui progressi (perniciosi) delle scienze e sulla dittatura (catastrofica) della tecnologia. Oggi gli intellettuali cercano le lettere di EINSTEIN alle sue amanti, indagano sulla vanità di GOETHE e del dottor BARNARD, scrutano la corrispondenza privata di CHURCHILL e la miopia di TOSCANINI, si deliziano dell’agorafobia di MANZONI e della gobba di LEOPARDI, interrogano medici, servitori, mogli tradite, eredi delusi ... perché, come insegna MONTAIGNE, nessuno è grande per il proprio cameriere. E la grandezza disturba, non suscita nemmeno invidia ma fastidio, ci offre il metro per misurare
la comoda, ottusa e pigra mediocrità. Di cui tuttavia non riusciamo sotto sotto a non vergognarci.
Enrico Orlando, La vendetta dei pettegoli, ed. N.A, 2004
 
Nel passo citato E. Orlando in tono ironico denuncia: (individua il bersaglio polemico che NON È PRESENTE nel testo)


A) L’invidia che suscita sempre chi riconosciamo grande, migliore di noi

B) La preminenza data dall’informazione ad argomenti poco significativi e scandalistici

C) Il rifiuto di tutto ciò che potrebbe indurre consapevolezza e insoddisfazione di sé

D) La pigrizia esistenziale che vorrebbe soffocare ogni turbamento

E) Il catastrofismo di moda nei confronti delle scienze e della tecnica



32. I fratelli Karamazov sono

A) una famosa coppia di tennisti russi

B) due mitici campioni di scacchi

C) i protagonisti di un lungo racconto di Tolstoi

D) il piu' celebre duo piano-violino degli anni '50

E) i protagonisti di un romanzo di Dostoevskij



33. Tra le spiegazioni del significato delle parole qui riportate e sottolineate nel testo UNA È INESATTA:

A) sintesi: composizione di elementi molteplici in una visione unitaria

B) forma mentis: abituale modo di pensare

C) epistemologia: analisi delle strutture della realtà

D) dicotomia: divisione in due parti, separazione tra atteggiamenti mentali diversi

E) interconnessione: connessione tra due o più elementi



34. UNA SOLA SERIE degli abbinamenti sotto elencati ricompone correttamente le coppie di
personaggi complementari:
1-don Chisciotte; 2-don Giovanni; 3-Agilulfo; 4-Tamino; 5-Gugliemo di Baskerville
a - Gurdulù; b - Papageno; c - Sancho Panza; d - Leporello; e - Adso

A) 1c – 2d – 3a – 4b – 5e

B) 1c – 2b – 3a – 4d – 5e

C) 1d – 2c – 3e – 4b – 5a

D) 1e – 2a – 3b – 4c – 5c

E) 1c – 2d – 3b – 4e – 5a



35. “[ ... ] Don Abbondio non ha il coraggio del proprio dovere: ma questo dovere, dalla nequizia altrui, è reso difficilissimo, e perciò quel coraggio è tutt'altro che facile; per compierlo ci vorrebbe un eroe. Al posto d'un eroe troviamo don Abbondio [ ... ] che però non è comico soltanto, ma schiettamente e profondamente umoristico. [...] ridendo di lui e compatendolo allo stesso tempo, il poeta viene anche a ridere amaramente di questa povera natura umana inferma di tante debolezze [ ... ] Gran cosa, come si vede, avere un ideale - religioso, come il Manzoni; cavalleresco, come il Cervantes - per vederselo poi ridurre dalla riflessione in don Abbondio e in don Quijote. Il Manzoni se ne consola, creando accanto al curato di villaggio Fra Cristoforo e il Cardinal Borromeo; ma è pur vero che, essendo egli soprattutto umorista, la creatura sua più viva è quell’altra, quella cioè in cui il sentimento del contrario s’è incarnato.”
Pirandello, Saggio sull’umorismo
Quale delle osservazioni suggerite dalle parole di Pirandello NON È SUFFRAGATA dal testo proposto?

A) Vi sono casi in cui per resistere alla malvagità ci vorrebbe un coraggio eroico, che non è di tutti

B) Don Abbondio suscita nel lettore, insieme al riso, un sentimento di compassione per la sua
debolezza di fronte alla prepotenza altrui


C) Nei Promessi Sposi le figure che incarnano una fede coraggiosa, che sa resistere alla violenza, si contrappongono a don Abbondio ma non appaiono vive come lui

D) Don Quijote è l’effetto prodotto in Cervantes dalla riflessione esercitata sull’ideale cavalleresco

E) La prospettiva umoristica di Manzoni assolve moralmente don Abbondio in nome della natura umana, inferma di tante debolezze



36. La sua tattica prudente ed attendista nei confronti di Annibale, ormai assai prossimo a Roma, gli valse l’appellativo di «Temporeggiatore». Si tratta di... :

A) Attilio Regolo

B) Terenzio Varrone

C) Emilio Paolo

D) Publio Cornelio Scipione

E) Quinto Fabio Massimo



37. Tra le seguenti informazioni su Karl Kraus (1874-1936) individuate quella che, sulla base delle notizie che qui vi sono state fornite, NON PUÒ ESSERE veritiera:

A) Karl Kraus espresse giudizi sarcastici sui luoghi comuni diffusi tra i benpensanti del suo
tempo


B) di Karl Kraus, e in particolare dei suoi aforismi, si interessò anche la rivista fiorentina
la voce


C) Kraus, nei primi decenni del XX secolo, si dedicò al giornalismo e fondò anche una
propria rivista: La fiaccola


D) Karl Kraus, particolarmente interessato alla medicina, comprese immediatamente
l’importanza della vaccinazione antipolio


E) Karl Kraus, negli ultimi anni della sua vita, prese chiaramente posizione in favore di
Dolfuss




38. A quale tra le opere che seguono appartiene il celebre verso
“l’amor che move il sole e l’altre stelle”:


A) la Divina Commedia di Dante Alighieri

B) il Cantico di Frate Sole attribuito a San Francesco

C) Ermengarda di Alessandro Manzoni

D) la città del sole di Tommaso Campanella

E) il Dialogo sui massimi sistemi di Galileo Galilei



39.

In una certa regione il numero assoluto di soggetti che e' stato guarito da una condizione morbosa, che definiremo come U, sempre mortale se non trattata, e' molto elevato, ma varia da uno all'altro dei centri specializzati. Data l'importanza anche sociale della malattia U, il numero di questi centri e' progressivamente aumentato negli ultimi vent'anni e attualmente e' ritenuto sufficiente a trattare, secondo schemi condivisi e regolarmente aggiornati e controllati, tutti i pazienti che nella regione si ammalano della malattia in questione.

La differenza del numero assoluto dei soggetti guariti nei diversi centri e' pero' significativa, e ha probabilmente radici complesse; il testo giustifica peraltro una sola delle seguenti ipotesi esplicative:


A) il diverso anno di inizio dell'attivita' del centro

B) l'effetto di schemi terapeutici diversi

C) un differente aggiornamento dei diversi centri

D) una mancata aderenza ai protocolli di terapia da parte di alcuni centri

E) la insufficiente specializzazione di alcuni centri



40.

Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
le cortesie, l’audaci imprese io canto,
che furo al tempo che passaro i Mori
d’Africa il mare, e in Francia nocquer tanto,
seguendo l’ire e i giovenil furori
d’Agramante lor re, che si diè vanto
di vendicar la morte di Troiano
sopra re Carlo imperator romano.

Questa ottava apre il poema di UNO dei seguenti autori:


A) Ariosto

B) Tasso

C) Tassoni

D) Boiardo

E) Pulci





Test di Biologia


41. Una conseguenza del processo di meiosi è che:

A) il DNA delle cellule che si originano è geneticamente identico

B) si originano due cellule

C) il cariotipo viene dimezzato

D) nelle cellule derivanti sono presenti tutti i cromosomi e i loro omologhi

E) il corredo cromosomico delle cellule che ne derivano corrisponde a quello della cellula originaria



42. La colchicina e' un farmaco che interferisce con i microtubuli del fuso mitotico, bloccando la cellula in metafase. Tale trattamento e' pertanto utilizzato per evidenziare:

A) il cariotipo

B) il fenotipo

C) il genotipo

D) il corredo aploide

E) la cromatina



43. Il sistema escretore regola:

A) l’assorbimento delle sostanze alimentari

B) la concentrazione di acqua nei tessuti corporei

C) la demolizione delle molecole complesse

D) l’eliminazione delle molecole non digerite

E) la liberazione dei gas prodotti nella digestione



44. La talassemia è una malattia dovuta alla presenza di un allele dominante.
La condizione di omozigote determina una forma molto grave detta “talassemia maior”; la condizione eterozigote provoca una forma attenuata chiamata “talassemia minor”. Un uomo con talassemia minor sposa una donna normale. Quale probabilità c’è che nascano dalla coppia figli affetti da talassemia minor?

A) Nessuna

B) 25%

C) 50%

D) 75%

E) 100%



45. Perche' le mutazioni recessive possono risultare piu' nocive se sono omozigotiche?

A) Perche' esiste un sinergismo tra mutazioni recessive e condizioni di omozigosi

B) Perche' gli omozigoti sono molto rari

C) Perche' la condizione di eterozigosi guarisce la mutazione

D) Perche' nella condizione di omozigosi manca l'allele sano

E) E' falso che le mutazioni recessive possano essere piu' nocive in omozigosi



46. Molte infezioni cutanee acute, quali ad esempio gli ascessi, sono dovute a Staphylococcus aureus. Una terapia consigliata si basa sull’uso di:

A) antibiotici

B) antigeni

C) antireumatici

D) antiemorragici

E) antiplasmine



47. Così uno scienziato parla di sé: “Nel 1937 cominciai a definire la struttura delle proteine; solo nel 1948 scoprii le strutture ad -elica e a foglio ripiegato….” Tale studioso è:

A) Mendel

B) Darwin

C) Golgi

D) Pauling

E) Redi



48. Quale dei seguenti composti è formato esclusivamente da glucosio:

A) glicogeno

B) saccarosio

C) lattosio

D) fruttosio

E) ribosio



49. La cromatina è:

A) un pigmento fotosintetico

B) un pigmento della pelle

C) un pigmento dell’iride

D) un filamento contrattile dei muscoli

E) DNA despiralizzato



50. I gemelli biovulari hanno sesso:

A) Sempre uguale

B) Mai diverso

C) Sempre maschile

D) Talvolta uguale, talvolta diverso

E) Dipende da quale ovulo viene fecondato



51. Se in una cellula viene bloccata selettivamente la funzione dei ribosomi, si ha l'arresto immediato della:

A) duplicazione del DNA

B) trascrizione

C) traduzione

D) glicolisi

E) respirazione cellulare



52. La corteccia cerebrale:

A) riceve le informazioni sensoriali e coordina adeguate risposte motorie

B) coordina alcuni riflessi basilari, come quelli necessari per la respirazione e la circolazione

C) controlla gli istinti, le emozioni e la memoria

D) coordina l’equilibrio e i movimenti sincroni

E) attiva un arco riflesso semplice



53. Il parassita Plasmodium falciparum, agente della malaria, è:

A) un insetto del genere Anopheles

B) un protozoo

C) un batterio

D) un virus

E) un fungo Ascomicete



54. La presenza del flusso mestruale:

A) indica che non è avvenuta fecondazione

B) indica che non c’è stata ovulazione

C) indica la rottura di un follicolo ovarico

D) si ha durante il periodo di fertilità del ciclo femminile

E) è dovuta ad un aumento del progesterone



55. Quali organismi presentano un minor numero di caratteri in comune?

A) Organismi appartenenti alla stessa classe

B) Organismi appartenenti alla stessa famiglia

C) Organismi appartenenti alla stessa specie

D) Organismi appartenenti allo stesso genere

E) Organismi appartenenti allo stesso ordine



56. L'approccio più corretto alfine di scoprire le relazioni esistenti tra organismi all'inizio dell'evoluzione consiste:

A) nel cercare la possibile esistenza di vita su altri pianeti

B) nella simulazione delle condizioni che si ritiene esistessero ai primordi della vita sulla Terra

C) nel confronto morfologico tra gli organismi presenti ai nostri giorni

D) nel confronto tra le sequenze di DNA di organismi presenti ai nostri giorni

E) nell'esame dei primi organismi fossili



57. La propagazione dell’impulso nervoso lungo un assone procede con verso obbligato perché:

A) le zone già interessate allo stimolo sono refrattarie alla polarizzazione

B) i canali del potassio sono tutti orientati in un verso ben preciso

C) la membrana cellulare ha modeste proprietà isolanti

D) le cellule gliali che circondano l’assone consentono la propagazione in una sola direzione

E) c’è continuità tra neuriti e dendriti




58. I gemelli biovulari hanno sesso:

A) sempre uguale

B) mai diverso

C) sempre maschile

D) talvolta uguale, talvolta diverso

E) dipende da quale ovulo viene fecondato






Test di Chimica


59. Il numero quantico secondario di un elettrone contenuto in un orbitale 3p:

A) è 3

B) è 1

C) è 2

D) può assumere tutti i valori interi compresi tra 0 e 2

E) può assumere tutti i valori interi (zero compreso) tra -3 e +3



60. La soluzione acquosa 0,001 M di un acido ha pH = 4. Il soluto è sicuramente:

A) un acido forte

B) un acido debole

C) un acido biprotico

D) un acido triprotico

E) un acido organico



61. Solo una delle seguenti affermazioni riguardanti il calcio NON è CORRETTA. Quale?

A) Il simbolo del calcio è Ca

B) Il calcio appartiene con il bario allo stesso gruppo del sistema periodico

C) Il calcio è un elemento del II gruppo del sistema periodico

D) Il calcio ha due elettroni di valenza

E) Il calcio è un metallo alcalino



62. Solo una delle seguenti affermazioni è ERRATA. Quale?

A) Lo ione fluoruro è la base coniugata di HF

B) HCOOH è l'acido coniugato della base formiato

C) Lo ione solfato è la base coniugata dell'acido solforico

D) Lo ione carbonato è la base coniugata dello ione idrogenocarbonato

E) L'acqua è la base coniugata dello ione idronio



63. Quale di queste reazioni è CORRETTAMENTE bilanciata?

A) 2KMnO4+5H2S+3H2SO4=K2SO4+2MnSO4+5S+8H2O

B) KMnO4+H2S+H2SO4=K2SO4+MnSO4+S+H2O

C) 2KMnO4+5H2S+H2SO4=K2SO4+2MnSO4+5S+H2O

D) 4 KMnO4+2H2S+2H2SO4= 4K2SO4+MnSO4+S+H2O

E) KMnO4+H2S+H2SO4= K2SO4+2MnSO4+5S+H2O



64. Quale delle seguenti sostanze si scioglie meglio in solventi apolari?

A) L'acido solforico

B) L'acetato di potassio

C) Un grasso neutro

D) L'idrossido di sodio

E) Il solfato di potassio



65.

L'acetil-coenzima A, derivato dal glucosio 6-fosfato tramite la glicolisi e la successiva decarbossilazione ossidativa del piruvato, entra  nel ciclo dell'acido citrico per essere ossidato; il trasporto di elettroni  e la fosforilazione ossidativa conseguenti allo svolgersi del ciclo dell'acido citrico producono energia sotto forma di ATP;  anche gli acidi grassi prodotti dall'idrolisi dei trigliceridi producono acetil-coenzima A.

Quale delle seguenti affermazioni  N O N  può essere dedotta dalla lettura del brano?


A) Nel ciclo dell'acido citrico si realizza l'ossidazione dell'acetil-coenzima A

B) I trigliceridi vengono ossidati ad acidi grassi con formazione di ATP

C) L' acetil-coenzima A deriva tanto dalla glicolisi che dall'ossidazione degli acidi grassi

D) La decarbossilazione ossidativa del piruvato non è l'unica via metabolica capace di formare
acetil-coenzima A


E) Durante lo svolgersi del ciclo dell'acido citrico si ha formazione di ATP



66. La struttura elettronica 1s2 2s2 2p6 3s2 3p4 è caratteristica di

A) un non metallo

B) un elemento del quarto gruppo

C) un metallo

D) un gas nobile

E) un elemento di transizione



67. Il glucosio è solubile in acqua e non si scioglie in benzene. In relazione a questa caratteristica il glucosio è:

A) ionico

B) polare

C) non polare

D) idratato

E) oleoso



68. Quale è il valore del pH di una soluzione acquosa contenente 0,001 moli di HCl in 10 litri?

A) 10

B) 1

C) 0,001

D) 3

E) 4



69.
Se un soluzione acquosa di HCl (1 L) avente pH = 4 viene diluita con acqua a un volume dieci volte maggiore (a 10 L), il pH della soluzione ottenuta è:


A) 5

B) 0,4

C) 10

D) 3

E) 4,5





Test di Fisica e Matematica


70. Nel Sistema Internazionale la temperatura si misura in:

A) gradi Celsius

B) gradi Farenheit

C) gradi Kelvin

D) calorie

E) indifferentemente in Celsius e in Kelvin



71. La somma di una forza con un’accelerazione:

A) non si può fare

B) si può fare solo se i due vettori sono paralleli

C) si può fare seguendo la regola del parallelogramma

D) è un vettore avente per modulo la somma dei moduli, ma direzione indeterminata

E) è uno scalare



72. Per numerare le pagine di un libro sono state usate in totale 3297 cifre: le pagine del libro sono:

A) 3297

B) meno di 100

C) meno di 1000

D) piu' di 3297

E) piu' di 1000



73. La rappresentazione grafica nel piano cartesiano della relazione xy = k (con k costante) e' una:


A) retta

B) circonferenza

C) iperbole

D) parabola

E) sinusoide



74. Se sul prezzo di un oggetto si pratica uno sconto del 30%, e quindi sul nuovo prezzo così ottenuto si applica un nuovo sconto del 20%, quanto vale in % lo sconto (cioè la riduzione percentuale) totale sul prezzo iniziale?

A) 36%

B) 44%

C) 50%

D) 66%

E) 72%



75. Con riferimento al lavoro L = F·s di una forza F il cui punto di applicazione si sposta di s possiamo dire:

A) L non può essere mai nullo

B) L è massimo se F ed s sono paralleli e discordi

C) L è nullo se F ed s sono ortogonali

D) L non può essere mai negativo

E) L è nullo se F ed s sono paralleli



76. Una pallina è soggetta a moto circolare uniforme, su un piano orizzontale, senza attriti, trattenuta da un filo (Fig. O). Quando passa per P viene liberata. Si può dire che:

A) colpirà A

B) colpirà B

C) colpirà né A né B

D) inizia moto accelerato

E) inizia moto ritardato



77.

La rappresentazione grafica (Fig. R) della funzione:

Y = ( - 2X + 10 )2 è:


A) è una parabola con la concavità rivolta verso il basso e che è tangente all’asse delle X

B) è una parabola con la concavità rivolta verso l’alto e che è tangente all’asse delle X

C) è una parabola che  non taglia nè è tangente  l’asse delle X 

D) è una circonferenza di centro: X = 5 ; Y = 0

E) è una retta con pendenza negativa



78. La somma algebrica degli scarti rispetto alla media aritmetica dei numeri -4,-3,-2,5,6,7,8 e':


A) 17

B) 35

C) 7

D) 0

E) 2,43



79. Un sasso lasciato cadere da 20 cm di altezza produce sulla sabbia una buca di profondità 3 mm. Se lo stesso sasso è lasciato cadere da un’altezza doppia produrrà una buca profonda (circa):

A) 6 mm

B) 12 mm

C) 1 cm

D) 2 mm

E) dipende dalla massa del sasso



80. L'espressione matematica b=f(a) è la traduzione in simboli della frase:

A) il valore di a è in funzione di quello di b

B) il valore di b è uguale a quello di a

C) il valore di b è ottenuto moltiplicando f per a

D) il valore di a è ottenuto moltiplicando b per l'inverso di f

E) il valore di b è in funzione di quello di a









           Informativa Cookie