SIMULAZIONE COMPLETA (80 quiz)


Test di Cultura generale e Ragionamento logico


1.
“La conoscenza aumenta sicuramente nel corso degli studi scolastici medi, mentre dopo il diploma della Scuola Media Superiore sono possibili sia un aumento che una diminuzione delle nozioni non utilizzate nella vita. In ogni caso, la conoscenza si modifica sostanzialmente quando lo studente entra nell’Università”.
Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) Le nozioni acquisite durante gli studi medi vanno perdute all’Università

B) Una parte di quanto appreso durante gli studi può andare perduta dopo il diploma

C) Gli studenti aumentano sempre le loro conoscenze durante gli studi scolastici medi

D) E’ possibile che alcuni studenti aumentino le loro conoscenze dopo il diploma

E) A contatto con il mondo accademico si verificano cambiamenti della conoscenza



2. La Seconda Guerra Mondiale inizia con l'invasione armata di

A) Russia

B) Belgio

C) Olanda

D) Polonia

E) Francia



3.

Secondo il quotidiano "la Repubblica" del 31 /7/ 98, che riferisce la conclusione tragica di un tentativo di trattare con arti magiche una grave malattia per la quale  esistono peraltro cure mediche efficaci, opererebbe in Italia un vero esercito di maghi, con un fatturato annuo di circa 5.000 miliardi; sarebbero circa 9 milioni gli Italiani che si rivolgono a maghi e veggenti per l'interpretazione di sogni, la previsione del futuro, e il trattamento "magico" di malattie.
Indipendentemente dall'esattezza di queste stime, difficilmente documentabili con precisione in quanto si riferiscono ad eventi in gran parte "sommersi", il fenomeno sembra comunque avere una grande estensione nel nostro Paese.

Delle seguenti riflessioni una sola non ha un fondamento documentabile


A) la divinazione e' una pratica antica e hanno fatto ricorso ad essa personaggi noti per la loro
grandezza


B)  le numerose forze occulte, anche astrali, che regolano la nostra vita, se conosciute, possono
essere modificate  o almeno controllate


C) esistono notizie precise di preveggenza di eventi che si sono poi avverati

D) l'interpretazione di sogni e' ricordata come una pratica credibile anche dalla Bibbia

E) l'influenza degli astri sulla nostra vita quotidiana era studiata gia' nelle civilta' mesopotamiche



4. Una delle componenti del moderno _________ è __________(la dottrina secondo cui la verità è relativa al nostro ambiente intellettuale, ambiente che si suppone determini in qualche modo la cornice all’interno della quale siano in grado di pensare: che la verità possa cambiare da una cornice all’altra) e, in particolare, la dottrina che sostiene l’impossibilità della reciproca comprensione tra differenti culture, generazioni, o periodi storici - anche all’interno della scienza, e persino della fisica.
Karl R. Popper, Il mito della cornice
Scegliete la coppia che, nell’ordine, completa il senso della frase di Popper:

A) irrazionalismo, il relativismo

B) relativismo, la sfiducia

C) cinismo, l’incomunicabilità

D) indifferentismo, l’irrazionalismo

E) irrazionalismo, l’incomunicabilità



5. Individua l’abbinamento ERRATO:

A) Stoccolma – Pont du Gard


B) Roma – Teatro di Marcello

C) Atene - Eretteo

D) Costantinopoli (Instanbul) – Santa Sofia

E) Spalato – Palazzo di Diocleziano



6. Scegliete, tra quelle proposte, la definizione corretta della parola FONDAMENTALISMO:

A) atteggiamento di chi tocca il fondo

B) atteggiamento di chi vuole fondare il suo discorso

C) atteggiamento di chi non accetta compromessi

D) atteggiamento di chi abbraccia in maniera esclusiva una fede religiosa

E) atteggiamento di chi non tollera altre fedi



7.

Il più pittoresco paese della valle della Torretta è Sant'Ignazio, un comune i cui abitanti, senza contare i turisti che lo affollano nella stagione estiva, sono seicentodieci, 64 dei quali in età scolare, tra i 6 ed i 14 anni. Nel paese sono stranamente numerose le persone con i capelli rossi, e la maggior parte di questi ragazzi ha appunto capigliatura fiammeggiante, naso piccolo, carnagione chiara ed efelidi sparse, così che chi li osserva in gruppo, nel campo sportivo o nella chiesa dalle vetrate policrome, ha talora l'impressione di trovarsi davanti ad un quadro fiammingo.
Il parroco del paese, don Sebastiano, è appassionato di musica, suona il modesto armonium della chiesa con competenza ed ha istituito un coro in cui canta più della metà dei ragazzi che frequentano la scuola. Sotto la sua guida i giovani hanno imparato ad eseguire correttamente, accanto agli inni liturgici più semplici e noti, composizioni polifoniche abbastanza complesse che attirano alla messa domenicale in Sant'Ignazio i melomani della colonia bavarese, tradizionalmente ospite estiva della vallata.

Tra le note esplicative del testo, UNA È SCORRETTA:


A) efelidi: macchie della pelle, dovute all'esposizione al sole

B) liturgici: che appartengono ad un rituale religioso

C) fiammingo: di interno illuminato da luce proveniente da una fiamma

D) melomani: amanti della musica, in particolare del canto

E) polifoniche: a più voci variamente armonizzate



8. Individuare il termine anomalo:

A) politeismo

B) politecnico

C) polimorfo

D) politico

E) poligamo



9. Secondo i Registri di trapianto, di 267 pazienti con diabete di tipo 1 (conosciuto anche come diabete giovanile) che avevano ricevuto un trapianto di insule pancreatiche (che sono deputate alla produzione di insulina) prelevate da cadavere ed iniettate nel fegato attraverso la vena porta, dopo un anno dal trapianto solo l’8% può fare a meno di iniezioni di insulina.
Sulla base di questi dati, negli ultimi anni la tecnica del trapianto di insule isolate era stata pressoché abbandonata, anche perché il trapianto dell’intero pancreas consente risultati nettamente migliori, nonostante richieda un intervento sia più indaginoso, sia più rischioso ed abbia numerose controindicazioni.
Secondo quanto recentemente pubblicato su una prestigiosa rivista americana, un’équipe canadese, aumentando il numero delle insule iniettate e utilizzando nuovi farmaci antirigetto (che consentono tra l’altro di non impiegare il cortisone, utile per evitare il rigetto ma dannoso per le cellule pancreatiche), ha ottenuto un’indipendenza dalla somministrazione di insulina dopo un anno dal trapianto in tutti i sette pazienti affetti da diabete di tipo 1 trattati con questa tecnica.
Il Candidato immagini di essere il direttore di un quotidiano che deve scegliere il titolo
dell’articolo che riporterà questa notizia.
UNO SOLO di quelli elencati CORRISPONDE rigorosamente al contenuto del testo.

A) Il trapianto di insule pancreatiche sconfigge definitivamente il diabete. Rivoluzionario
annuncio di una équipe canadese


B) Straordinario annuncio dagli USA: con una semplice iniezione di insule tutti i diabetici potranno guarire

C) Straordinari risultati di una nuova metodica di trapianto di insule in pazienti con diabete
giovanile. Il successo é stato ottenuto da un gruppo di ricercatori canadesi


D) Trapianto di insule pancreatiche: una ricerca canadese dimostra che é tecnicamente possibile

E) Una grande notizia per tutti i diabetici: é finita la schiavitù dall’insulina



10.
“I risultati del Concilio si sono espressi nell’emanazione di quattro costituzioni, rispettivamente sulla Chiesa, sulla rivelazione, sulla liturgia, sui rapporti fra Chiesa e mondo contemporaneo. I risultati principali possono essere così riassunti. Per quanto riguarda le riforme interne, la costituzione sulla Chiesa pone al centro la collegialità episcopale, vale a dire l’affermazione che il collegio dei vescovi insieme con il papa è il detentore dell’autorità, di cui il pontefice è il massimo rappresentante. La Curia romana è stata riorganizzata. Per legare maggiormente la Chiesa alle masse, si sono poste le basi per una liturgia in lingua volgare. Il cerimoniale è stato sottoposto a un processo di semplificazione. Il costume della vita episcopale è stato oggetto di revisione, con la raccomandazione di insistere sulla povertà”.
 
Di quale Concilio si tratta, svolto sotto quale/i Pontificato/i?

A) Si tratta del Concilio Vaticano II aperto da Giovanni XXIII nell’ottobre del 1962 e che concluse i suoi lavori nel dicembre 1965 sotto il pontificato di Paolo VI

B) Si tratta del Concilio convocato a Trento nel maggio del 1542 dal pontefice Paolo III e che concluse i lavori nel 1563 dopo un’interruzione decennale dovuta all’ostilità del pontefice Paolo IV

C) Si tratta del Concilio aperto da Pio XI nel 1938 e che concluse, dopo le traversie della guerra, i suoi lavori nel 1958 sotto il pontificato di Pio XII

D) Si tratta del Concilio convocato da Filippo IV il Bello nel 1312 e che concluse i suoi lavori sotto il
pontificato di Bonifacio VIII ad Avignone


E) Nessuna delle altre alternative proposte



11. Di quale delle seguenti correnti artistiche è rappresentativa l’opera di U. Boccioni?

A) Futurismo

B) Dadaismo

C) Surrealismo

D) Fauves

E) Espressionismo



12. ”Io vorrei dire a questa generazione: imparate a memoria qualche verso di verità o bellezza. Potrebbe servirvi nella vita.
Mio marito non ebbe niente a che fare col fallimento della banca:( ... ) fu mandato in prigione e io rimasi con i bimbi, a doverli nutrire, e vestire e mandare a scuola.
E io lo feci, e li avviai nel mondo ben puliti e robusti, e tutto per la saggezza del poeta Pope:
-Recita bene la tua parte, in questo consiste l’onore-”
Edgar Lee Masters, Spoon River Anthology, trad. Fernanda Pivano, Einaudi, Torino
La signora George Reece, di cui questo è l’epitaffio, esprime qui la concezione che ha Edgar Lee Masters della vita e dell’arte, concezione che noi possiamo così interpretare (INDICARE l’affermazione INCONGRUENTE col testo citato):

A) noi uomini siamo come attori a cui è stata assegnata una parte. Che sia da protagonista o da comparsa non importa, importa interpretarla bene

B) la poesia, se è rivelazione di una verità nella forma della bellezza, può costituire una
inestimabile ricchezza per chi ne comprende e ne fa proprio il messaggio


C) chi è colpito dalla sventura e offeso dall'ingiustizia è costretto a subire gli eventi, e proprio per questo viene spinto alla disperazione

D) nel mondo nessuno è padrone del proprio destino, ma tutti possono scegliere come viverlo ed è questo che conta

E) non è vero, come talora sembra, che siamo del tutto impotenti di fronte al destino: il poeta-
saggio ci insegna che sta a noi decidere se viverlo con viltà o con dignità




13. “Il sonno della ragione genera mostri”
Chi è l’autore di questa frase diventata famosa?

A) Francisco Goya

B) Immanuel Kant

C) Albert Einstein

D) Voltaire

E) Galileo Galilei



14. “Carneade, chi era costui?”: questa celebre frase pronunciata da Don Abbondio nell’incipit del cap.VIII de I Promessi Sposi, riporta il nome di un:

A) filosofo greco

B) imperatore romano

C) matematico arabo

D) tiranno siracusano

E) teologo cristiano dei primi secoli



15. Tra i seguenti periodi, UNO SOLO può essere introdotto dalla congiunzione purchè.
Quale?  

A) ... si moltiplichi la quantità di beni finali per i loro prezzi, si ottiene il PIL, cioè il valore di
tutto ciò che è stato prodotto in un anno all’interno di una nazione.


B) ... si moltiplica la quantità di beni finali per i loro prezzi, si ottiene il PIL, cioè il valore di tutto
ciò che è stato prodotto in un anno all’interno di una nazione.


C) ...si moltiplicasse la quantità di beni finali per i loro prezzi, si ottiene il PIL, cioè il valore di
tutto ciò che è stato prodotto in un anno all’interno di una nazione.


D) ...si sia moltiplicata la quantità di beni finali per i  loro prezzi, si ottiene il PIL, cioè il valore di
tutto ciò che è stato prodotto in un anno all’interno di una nazione.


E)  ...si fosse moltiplicata la quantità di beni finali per i loro prezzi, si ottiene il PIL, cioè il valore
di tutto ciò che è stato prodotto in un anno all’interno di una nazione.




16. I β-bloccanti sono farmaci che inibiscono i recettori β del sistema adrenergico presenti nel cuore e nei vasi sanguigni e riducono la gittata cardiaca e la sensibilità barocettiva. Per queste proprietà, i β-bloccanti si usano per combattere:

A) l’ipertensione

B) la bassa pressione

C) l’eccessiva risposta immunitaria in caso di trapianto

D) il diabete

E) l’elevato tasso di colesterolo nel sangue



17. III
Dormirai nel meriggio o nulla o poco;
Il sonno meridiano è la sorgente
Onde nascon la febbre, e la pigrezza,
E la doglia di capo, ed il catarro.
LXXXVIII
L’uomo d’ossa dugento e diciannove,
E di trentadue denti, e di trecento
Sessantacinque vene egli è composto
CIX
Dalla vena che chiami Salvatella
Cavando sangue molti doni avrai:
La voce purgherai, la milza e il petto,
I precordi ed il fegato, e del cuore
Solleverai l’innatural dolore.
Questi precetti, qui riportati nella traduzione di Fulvio Gherli, sono tratti dal trattatello in versi latini del XIII secolo “La regola sanitaria salernitana”. Essi mostrano che in quella scuola si intendeva la medicina come……. (UNA caratterizzazione NON È GIUSTIFICATA dal testo)

A) studio delle proprietà terapeutiche delle erbe

B) studio del corpo umano e della sua conformazione

C) pratica di piccoli interventi, come il salasso

D) attenzione al dolore e pratiche volte ad attenuarlo

E) precetti igienici volti alla prevenzione delle malattie



18.

“Nella storia dell’architettura le utopie innanzitutto erano collettive. Mentre i ciberarchitetti parlano in termini di individui gli utopisti parlavano in termini di società.
( ...). C’è una bella differenza: da un lato avete le vere utopie, pensate per essere realizzate sulla terra reale da uomini reali, dall’altra avete strampalate speculazioni intellettuali senza nessuna possibilità di essere veramente abitate.
( ... ) l’utopia ha occupato un posto ben preciso nella storia umana. Da un lato era il riflesso della sviluppo della società in un certo periodo, dall’altro era la ricerca di valori nobili, collettivi e sociali, per far vivere gli individui in un clima pacifico e armonioso.
Certo potete discutere del loro valore, concordare o meno con le loro ipotesi politiche e sociali. Ma dovete convenire che queste esistevano ed erano ben solide. Era il tentativo di ipotizzare una società migliore.
Forse non sapete che la città di Brasilia è una specie di utopia realizzata. Venne progettata ex novo da architetti di fama internazionale, prevedendo le soluzioni funzionali più interessanti e ardite. Ma era una città vuota, costruita nel deserto dell’immaginazione. ( ... ) Brasilia, la città del futuro, è ora una metropoli come tutte le altre metropoli brasiliane. Essa riflette la società nella quale è inserita. La decadenza sociale è stata più forte dell’immaginazione utopica. Se questo è stato il destino di Brasilia figuratevi quello delle architetture liquide, che non hanno alcun obiettivo sociale e nessuna possibilità di essere mai costruite nella realtà vivente. ( ... )
Possiamo dire, per concludere questa lezione, che la liberazione dell’uomo, la realizzazione
dell’utopia, non sono faccende del ciberspazio. Sono problemi seri e concreti che si risolvono nella realtà di tutti i giorni, trasformandola con l’azione reale e non immaginando di ritagliare isole felici o pratiche individuali virtuali al di fuori di essa, nel regno dell’immateriale.
da Alberto Pian, Computer, scuola e formazione
Delle frasi sotto elencate quattro sono state stralciate, con qualche lieve modifica, dalle pagine del testo di Alberto Pian da cui è tratta la citazione sopra riportata.

Tra i seguenti personaggi storici UNO NON appartiene alla serie degli utopisti che hanno segnato la storia europea: individuatelo


A) Francesco Bacone

B) Tommaso Moro

C) Giordano Bruno

D) Tommaso Campanella

E) Claude Fourier



19. “E’ noto a tutti gli insegnanti che c’è una profonda differenza tra lo studio meccanico e mnemonico e quello ragionato in grado di condurre ad una “vera” comprensione. Quando si impara qualcosa a memoria la si può ripetere più o meno letteralmente, ma sarà poi difficile usarla come strumento cognitivo. Gli esperimenti condotti in laboratorio hanno avallato la tesi che in generale si apprende qualcosa più rapidamente se si cerca di capirla piuttosto che con uno studio mnemonico; inoltre la si ricorda per un periodo di tempo più lungo e la si può trasferire a problematiche nuove e diverse.”
da Herbert A. Simon, Le scienze dell’artificiale
All’analisi riportata sulle modalità di memorizzazione H. A. Simon fa seguire alcune
considerazioni qui elencate in forma sintetica. Individuate quella inserita tra di esse
indebitamente, che è IN CONTRADDIZIONE con le tesi sostenute dallo studioso:

A) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo tale che è facile accedervi ogni volta che se ne presenti l’opportunità

B) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo che, se una
frazione di esso viene dimenticata, la si può ricostruire da ciò che ne rimane


C) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo meno facile e immediato di quello appreso meccanicamente, ma si fissa nella mente stabilmente e si presta meglio ad essere rielaborato

D) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di procedure anziché sotto forma di dati “passivi”

E) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di dati
accessibili a processi di risoluzione di problemi e ad altre procedure




20.
«Quanti vestiti e camicie e cravatte ci sono nel vostro armadio? Quanti divani nel vostro salotto e stoviglie nella vostra cucina? Quanti televisori e computer e stereo ed elettrodomestici in giro per la casa? E quante macchine nel vostro garage? [...] Il 95% di quello che ci serve ce lo abbiamo già. [...]
Se di questi beni ne volessimo di più, non sapremmo neanche dove metterli. [...] Ci è finito lo spazio.
Ma attenzione, solo lo spazio fisico. Quanta memoria volete nel vostro Pc e quanta banda per le vostre connessioni in rete? Quanti canali volete in televisione o varietà di voci sulla stampa? Di quanta energia volete disporre per la vostra casa e per l’ufficio? [...] Mai abbastanza. E qui, invece, di spazio ne abbiamo a dismisura. Perché [...] tutti questi beni sono immateriali. Sono bit, energia, informazioni.
[...] Stiamo parlando [...] del sintomo di un trend, in crescita vigorosa e dilagante. La crescita a due cifre del consumo è ormai diventata appannaggio dell’immateriale. O della Cina, dove alla saturazione dei beni materiali c’è un bel po’ di gente che ci deve ancora arrivare. Grande mercato, tenetelo da conto. Finché dura.»  
 
(Da Vito Di Bari, “La crescita dei beni immateriali”, IL SOLE-24 ORE, lun. 14-2-2005, p.10.)
 
UNA delle affermazioni seguenti risulta INGIUSTIFICATA alla luce di quanto affermato nel brano. La si individui:
 

A) Anteporre i beni materiali a quelli immateriali è indubbiamente riprovevole

B) La grande maggioranza dei beni materiali che ci servono li possediamo già

C) La prospettiva di una crescita a due cifre dei nostri consumi di beni materiali sembra irrealistica

D) La situazione della Cina lascia presagire una vigorosa crescita dei consumi di beni materiali

E) Possiamo aspettarci che crescano a due cifre solo i nostri consumi di beni immateriali



21. Nel Medioevo cristiano, per “diritto d’asilo” s’intendeva propriamente... :

A) l’immunità per chi si rifugiava in chiese, templi o altri luoghi sacri

B) il diritto del viandante di pernottare presso abitazioni private situate lungo le vie di traffico

C) la facoltà d’ognuno di far accedere gratuitamente i figli alla scuola dell’infanzia

D) l’acquartieramento gratuito dei mercanti nei porti stranieri d’approdo

E) l’obbligo di sostentare economicamente i pellegrini in marcia alla volta dei maggiori santuari



22. Quale delle seguenti coppie di termini è anomala?

A) Autonomo - eteronomo

B) Spiritualistico - materialistico

C) Teleologico - finalistico

D) Storicistico - metastorico

E) Aprioristico - empirico



23. Qual è l’oggetto di studio della nefrologia?

A) Reni

B) Apparato termoregolatore

C) Sistema nervoso

D) Apparato digerente

E) Sangue



24. UNA sola delle seguenti affermazioni È VERA:

A) Umberto Saba è nato a Gorizia come Ettore Schmitz

B) Umberto Saba visse a Trieste e lì conobbe il dottor Freud

C) Umberto Saba nei suoi viaggi conobbe James Joyce e fu da lui apprezzato

D) Umberto Saba, che si chiamava in realtà Umberto Poli, nacque a Trieste

E) Umberto Saba a Trieste imparò l’inglese da Joyce insieme con Italo Svevo



25.
Sul Corriere della sera di qualche giorno fa c’era la notizia che su Internet grandi motori di ricerca metteranno a nostra disposizione milioni di libri e ci si domandava se questo avrebbe comportato la scomparsa delle biblioteche a cui siamo abituati da secoli. [...] Ma il vero grande pericolo di questa trasformazione mi sembra un altro: [...] Chi farà la scelta? Quali criteri seguirà nel prendere e nello scartare?
Alcune previsioni è facile farle. La storia è sempre stata scritta da chi ha il dominio politico, culturale e tecnologico. Egli ha imposto la sua lingua e la sua visione del mondo. [...] Oggi chi deciderà cosa è importante leggere e che cosa non lo è? Coloro che dominano la cultura mondiale con la loro potenza e con la loro lingua: gli anglosassoni. [...] Questo e non altro è il pericolo. La perdita di tutto ciò che è diverso, deviante, non capito, non visto, rifiutato. Perciò io dico ai governi, agli studiosi di tutti i paesi del mondo: per favore, salvate il nostro passato. [...] Lottate per inserire nella grande biblioteca tutto ciò che potete del vostro patrimonio nazionale, nella lingua originale. Tutto, non solo quello che vi pare buono e quello che vi pare cattivo ora. Perché saranno gli storici, gli studiosi, gli uomini del futuro a decidere cosa era o non era importante. La Chiesa cattolica medioevale non avrebbe messo il Corano tra i libri da salvare e oggi gli integralisti islamici non vi metterebbero la Divina Commedia. [ ... ]
Francesco Alberoni, Pubblico e privato, Corriere della sera, 26/4/2004
 
Individuate, tra le considerazioni sotto elencate, LA SOLA RIGOROSAMENTE DEDOTTA dal testo citato di Alberoni:
 


A) gli Italiani, come altri, dovrebbero battersi per salvare il proprio patrimonio culturale e la propria
lingua


B) è naturale che su Internet non tutte le testimonianze del passato vengano conservate, e a ciò bisogna rassegnarsi e adeguarsi

C) la scomparsa delle biblioteche tradizionali può e deve essere contrastata in tutti i modi

D) nella biblioteca di Internet, l’unico problema del lettore è quello di scegliere quale leggere tra milioni di test


E) il Corano e la Divina Commedia sono opere a forte rischio di scomparsa



26. Se è vero che «chi disprezza compra; chi loda vuol lasciare» sarà necessariamente vera anche UNA delle affermazioni seguenti:

A) chi disprezza, non vuol lasciare

B) chi vuol comprare, loda

C) chi vuol lasciare, disprezza

D) chi non vuol comprare, disprezza

E) chi vuol lasciare, non loda



27.

”Il discorso scientifico tende a un linguaggio puramente formale, matematico, basato su una logica astratta, indifferente al proprio contenuto. Il discorso letterario tende a costruire un sistema di valori in cui ogni parola, ogni segno è un valore per il solo fatto di esser stato scelto e fissato sulla pagina.
Non ci potrebbe essere nessuna coincidenza tra i due linguaggi, ma ci può essere (proprio per la loro estrema diversità) una sfida, una scommessa tra loro. In qualche situazione è la letteratura che può indirettamente servire da molla propulsiva per lo scienziato: come esempio di coraggio nell’immaginazione, nel portare alle estreme conseguenze un’ipotesi ecc. E così in altre situazioni può avvenire il contrario. In questo momento il modello del linguaggio matematico, della logica formale, può salvare lo scrittore dal logoramento in cui son scadute parole e immagini per il loro falso uso. Con questo lo scrittore non deve però credere d’aver trovato qualcosa di assoluto; anche qui può servirgli l’esempio della scienza: nella paziente modestia di considerare ogni risultato come facente parte di una serie forse infinita d’approssimazioni”.
Italo Calvino, Due interviste su scienza e letteratura, in Una pietra sopra, 1968

UNA SOLA delle seguenti considerazioni È logicamente dedotta dal passo riportato di Calvino: 


A) il coraggio dell’immaginazione, dote propria del letterato, è sempre assolutamente necessaria anche allo scienziato

B) il discorso scientifico ha sempre bisogno di difendersi dal logoramento indotto nel linguaggio dall’uso improprio delle parole

C) il discorso scientifico è fondato su una logica puramente formale che tende a costruire un
sistema di valori universali


D) il linguaggio della letteratura ha sempre bisogno del rigore caratteristico del linguaggio
scientifico nel portare alle estreme conseguenze le proprie ipotesi


E) il modello della logica matematico-formale può rappresentare un’ancora di salvezza per il
linguaggio letterario in un tempo in cui esso è usurato e scaduto




28. Alcuni libri (...) ci accompagnano per anni, per la vita, ed il perché ne è chiaro, accessibile, facile ad esprimersi in parole: fra questi, con reverenza ed amore, oso citare Gargantua e Pantagruel, opera colossale ma unica di Rabelais, «mon maitre». È noto lo strano destino del libro: nato dall'amor di vita e dagli ozi colti di Rabelais, monaco, medico, filologo, viaggiatore ed umanista, cresce e prolifera con assoluta mancanza di piano per quasi vent'anni e per più di mille pagine, accumulando le invenzioni più strabilianti in piena libertà fantastica, per metà robusta buffonata epico-popolare, per metà intriso della vigorosa e vigile consapevolezza morale di un grande spirito del Rinascimento. Ad ogni foglio si incontrano, audacemente accostate, scurrilità geniali, o ribalde, o melense , ed insieme citazioni (autentiche e non, quasi tutte fatte a memoria) da testi latini, greci, arabi, ebraici; dignitose e sonanti esercitazioni oratorie; sottilità aristoteliche da cui si diparte una risata da gigante, altre sottoscritte ed avallate con la buona fede dell'uomo di vita pura. (...)
...i due giganti non sono soltanto montagne di carne, assurdi bevitori e mangiatori: insieme, e paradossalmente, essi sono gli epigoni legittimi dei giganti che mossero guerra a Giove, (...) e sono ad un tempo principi illuminati e filosofi gioiosi. Nel gran respiro e nel gran riso di Pantagruele è racchiuso il sogno del secolo (...) Basta che lo vogliate, ed il mondo sarà vostro: bastano l'educazione, la giustizia, la scienza, l'arte, le leggi, l'esempio degli antichi. Dio esiste, ma nei cieli: l'uomo è libero, non predestinato, è «faber sui», e deve e può dominare la terra, dono divino. Perciò il mondo è bello, è pieno di gioia, non domani ma oggi: poiché ad ognuno sono dischiuse le gioie illustri della virtù e della conoscenza, ed anche le gioie corpulente, dono divino anch'esse, delle tavole vertiginosamente imbandite, delle bevute «teologali», della venere instancabile. Amare gli uomini vuol dire amarli quali sono, corpo ed anima, “tripes et boyaux” (trippa e budella )”. (...)
Come si concilia questa dottrina intemperante, pagana, terrena, col messaggio evangelico, mai negato né dimenticato dal pastore d'anime Rabelais? Non si concilia affatto: anche questo è proprio della condizione umana, di essere sospesi fra il fango e il cielo, fra il nulla e l'infinito.
La vita stessa di Rabelais, per quanto se ne sa, è un intrico di contraddizioni, un turbine di attività apparentemente incompatibili fra loro e con l'immagine dell'autore che radizionalmente si ricostruisce dai suoi scritti.
Monaco francescano, poi (a quarant'anni) studente in medicina e medico all'ospedale di Lione, editore di libri scientifici e di almanacchi popolari, studioso di giurisprudenza, di greco, d'arabo e d'ebraico, viaggiatore instancabile, astrologo, botanico, archeologo, amico di Erasmo, precursore di Vesalio nello studio dell'anatomia sul cadavere umano; scrittore fra i più liberi, è simultaneamente curato di Meudon, e gode per tutta la sua vita della fama di uomo pio ed intemerato; tuttavia lascia di se stesso (deliberatamente, si direbbe) il ritratto di un sileno, se non di un satiro. (...)
Perché Rabelais ci è vicino? (...) Ci è vicino, principalmente, perché in questo smisurato pittore di gioie terrene si percepisce la consapevolezza permanente, ferma, maturata attraverso molte esperienze, che la vita non è tutta qui.
In tutta la sua opera sarebbe difficile trovare una sola pagina melanconica, eppure Rabelais conosce la miseria umana; la tace perché, buon medico anche quando scrive, non l'accetta, la vuole guarire:
Mieux est de ris que de larmes escrire (è meglio scrivere del riso che delle lacrime)
Pour ce que rire est le propre de l'homme. (perché il riso è proprio dell’uomo)
Primo Levi, L’altrui mestiere: François Rabelais
UNO dei giudizi sull’opera di Rabelais qui elencati NON È CONFORME a quanto ci dice
Primo Levi. Quale?

A) I due smisurati giganti, Gargantua e Pantagruel, oltre ad una illimitata capacità di ridere e di godere, mostrano una profonda fiducia nella libertà dell’uomo e nella sua possibilità di dominare la terra

B) Nonostante i suoi interessi fossero rivolti a discipline rigorosamente razionali, come la
filologia, la botanica e la medicina, Rabelais ha composto un’opera di eccezionale libertà
fantastica


C) Le gioie terrene sono celebrate nell’opera di Rabelais con entusiasmo, senza che le turbi
la consapevolezza della miseria umana anche se egli, come medico, ben la conosce


D) I toni vari e gli argomenti più disparati nell’opera di Rabelais non generano confusione,
ma si compongono in un ordine intelligente e armonico che è espressione dell’ordine del
creato


E) Non c’è in Rabelais la pretesa di conciliare tra loro le tensione al divino e l’amore per i
piaceri terreni della carne e dello spirito che coesistono negli uomini




29.

I processi..... sono un fattore decisivo nell'evoluzione geochimica della superficie della Terra e della sua atmosfera: per esempio le piante verdi hanno un ruolo importante nel limitare la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera e cosi' molti altri composti..... sono controllati dall'attivita' biologica e sono originati direttamente dalla biosfera. Si potrebbe immaginare che nei confronti dell'ambiente .... terrestre, la biosfera avesse un ruolo analogo a quello che ha un termostato nel regolare la temperatura di una stanza, mantenendola intorno a un valore prestabilito. Naturalmente, negli organismi viventi
agiscono meccanismi.... molto piu' complessi di quello costituito dal termostato, meccanismi in grado di controllare contemporanemente ma in modo simile un gran numero di variabili.... Dal brano precedente sono stati cancellati cinque aggettivi che vengono riportati qui di seguito, non declinati, in diversa successione.

Scegli la serie con la successione di aggettivi che corrisponde alle esigenze logiche del testo:


A) chimico-fisico, fisico, biologico, chimico, omeostatico

B) chimico-fisico, biologico, fisico, omeostatico, chimico

C)  biologico, chimico, chimico-fisico, omeostatico, fisico

D) fisico, chimico, biologico, chimico-fisico, omeostatico

E) omeostatico, chimico, chimico-fisico, fisico, biologico



30. “Un giorno un padre, dopo che il figlio ne aveva detto una grossa, lo trascinò al Ponte dei Bugiardi, dicendogli che era così chiamato perché sarebbe crollato se un bugiardo l’avesse attraversato. Il bambino si spaventò e confessò la bugia. Ma il ponte crollò ugualmente, perché egli aveva ovviamente mentito. Non esiste infatti nessun Ponte dei Bugiardi”.
Piergiorgio Odifreddi, Storia apocrifa di un mentitore
Se ne deduce che:
- se non esistesse nessun Ponte dei Bugiardi, il padre non lo avrebbe fatto crollare, pur essendo stato bugiardo
- se esistesse un Ponte dei Bugiardi, il padre non lo avrebbe fatto crollare, perché non avrebbe mentito
La storiella sembra contraddittoria. Un enunciato di questo genere si chiama:

A) sillogismo

B) paradosso

C) terzo escluso

D) confutazione

E) aporia



31. Individuate il termine etimologicamente anomalo:

A) panlogismo

B) paneuropeo

C) panpsichismo

D) panflettista

E) panteista



32. Per OGM s’intende:

A) organismi sottoposti a manipolazione genetica

B) organismi generalmente commestibili

C) ortofrutta garantita matura

D) organismi infettati da agenti chimici

E) ortofrutta da agricoltura biologica



33.

"... tra le cattive abitudine del pensiero scientifico occidentale possiamo annoverare le posizioni che chiamiamo atomismo, riduzionismo e determinismo. Dietro queste c'e' l'idea che le totalita' debbano essere comprese scomponendole nelle loro unita' basilari, che le proprieta' di unita' microscopiche possano generare e spiegare il comportamento dei loro risultati macroscopici, che tutti gli eventi e gli oggetti abbiano cause precise, prevedibili e determinate.
Queste idee ci sono state utili nello studio degli oggetti semplici, che sono costituiti di pochi componenti e che non sono influenzati dalla storia. ... Ma gli organismi sono molto di piu' che un semplice amalgama di geni. Essi hanno una storia che ha importanza e le parti che li compongono interagiscono tra di loro in maniera complessa. Gli organismi sono costituiti di geni che operano di concerto, influenzati dall'ambiente, tradotti in parti che la selezione vede, e in parti che sono ad essa invisibili."

da Stephen Jay Gould: "Darwiniana", in "Il pollice del panda"

 Una sola delle seguenti affermazioni e' deducibile dal testo riportato


A) Lo studio degli organismi richiede criteri che non coincidono sempre con quelli del determinismo
scientifico


B) La concezione determinista della scienza classica non ha alcuna utilita' quando si debbano
spiegare fenomeni biologici


C) La concezione atomista deve essere assolutamente rinnegata quando si studiano gli organismi
complessi


D) Cercare le cause che spiegano e permettono di prevedere i fenomeni e' sempre inutile nell'ambito della scienza biologica

E) Un organismo non e' mai riducibile ai suoi componenti e pertanto deve essere studiato solo in
una prospettiva storica




34.  "La conoscenza aumenta sicuramente nel corso degli studi medici, mentre
successivamente alla laurea sono possibili sia un ulteriore incremento che un impoverimento legato alla perdita delle nozioni non strettamente legate alla routine professionale. In ogni caso, le caratteristiche della conoscenza  si modificano sostanzialmente quando il medico entra in contatto con la realta' professionale". Quale delle seguenti affermazioni NON puo' essere dedotta dalla lettura del brano precedente? 

A) E' possibile che alcuni medici aumentino le loro conoscenze dopo la laurea

B) A contatto con la realta' professionale si verificano modifiche qualitative della conoscenza

C) Una parte delle nozioni acquisite durante gli studi puo' andare perduta dopo la laurea

D) Gli studenti di medicina aumentano le loro conoscenze durante gli studi

E) Gran parte delle nozioni acquisite durante gli studi va comunque perduta dopo la laurea



35. Verrà la morte e avrà i tuoi occhi –
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,
sorda, come un vecchio rimorso
o un vizio assurdo.
I versi rimandano ad UNO dei seguenti autori:

A) Cesare Pavese

B) Umberto Saba

C) Giuseppe Ungaretti

D) Sandro Penna

E) Salvatore Quasimodo



36. Cos’è l’intuizione, dopotutto? E un fatto facilmente osservabile che talvolta le persone raggiungono improvvisamente, d’emblé, la soluzione del problema che li assilla ed esse hanno allora un’esperienza “aha!” variamente graduata per intensità. Non vi è alcun dubbio sulla genuinità del fenomeno e, d’altronde, le soluzioni che le persone raggiungono quando hanno di queste esperienze, quando cioè emettono giudizi ___________, sono molto spesso corrette.
Dati affidabili sono ____________ a questo proposito per i campioni di scacchi.
Mostrate una figura di scacchi, relativa ad una situazione intermedia nel corso della partita, ad un campione o ad un grande campione: dopo averla osservata per soli cinque, dieci secondi, sarà generalmente in grado di proporre una mossa risolutiva, molto spesso proprio la mossa che è oggettivamente la migliore ipotizzabile in quella situazione. Se invece la stessa configurazione gli si presenta nel corso di una partita contro un forte avversario, non vorrà fare quella stessa mossa immediatamente e potrà indugiare alcuni minuti e magari anche mezz’ora per decidere se la sua prima intuizione sia o non sia effettivamente corretta; comunque nell’ottanta o novanta per cento dei casi il suo primo impulso gli avrà indicato la mossa più opportuna.
La spiegazione della profonda intuizione del campione di scacchi è ben nota agli psicologi e non é veramente sorprendente, ne è più complicata di quanto non sia la spiegazione della nostra abilità, in termini di secondi, nel riconoscere uno dei nostri amici incontrandolo per strada mentre ci rechiamo al lavoro. Ora, in qualsiasi campo si sia raggiunta una considerevole esperienza, abbiamo acquisito un gran numero di “amici”, un gran numero di stimoli immediatamente ____________. (...)
Quasi ogni persona di istruzione superiore può distinguere, ricordandone il significato, da cinquantamila a centomila parole. Nel corso degli anni abbiamo “fatto amicizia” con cinquanta o centomila di esse. Qualsiasi entomologo professionista ha una paragonabile capacità di riconoscere gli insetti che incontra, e lo stesso dicasi di un botanico per le piante. In ogni settore di specializzazione, la padronanza di un’elaborata rete di criteri di distinzione è uno degli strumenti _____________ dell’esperto e la principale fonte delle sue intuizioni. (...)
Per quale motivo dovremmo credere che il meccanismo di riconoscimento ci dia la spiegazione della maggioranza delle esperienze “aha!” di cui è testimonianza la storia della creatività? Un motivo importante è che le valide esperienze “aha!” accadono solo alle persone in possesso delle appropriate cognizioni: Raymond Poincaré giustamente osservava che l’ispirazione viene solo alle menti preparate. Al giorno d’oggi disponiamo anche di alcuni dati che indicano quanto tempo sia necessario per preparare una mente umana ad un’attività creativa di livello mondiale. (...)
I dati ____________ raccolti da John P. Hayes per i campioni di scacchi ed i compositori e, in modo leggermente meno sistematico, per i pittori e i matematici indicano che dieci anni è il numero magico: quasi nessuno, nelle discipline citate, ha raggiunto una prestazione a livello mondiale senza avere prima trascorso almeno dieci anni di studio intensivo e di strenua applicazione.
Che dire allora degli enfants prodige? Mozart compose capolavori forse a partire dai suoi diciassette anni, certo non prima. (...) Certamente bisogna dire che Mozart aveva già iniziato a comporre all’età di quattro anni ... Mozart resta comunque il tipico esempio di questi enfants prodige le cui biografie sono state studiate da Hayes e il suo esempio conferma che condicio sine qua non per ottenere un’opera rilevante è la diligente applicazione alla propria disciplina per almeno una decina d’anni o più.
da Herbert A. Simon: La ragione nelle vicende umane
Dal testo di Herbert A. Simon sono state espunte sei parole elencate qui sotto
in diverse successioni. INDICARE la serie che corrisponde alle esigenze logiche del testo.

A) Empirici, fondamentali, intuitivi, disponibili, riconoscibili

B) Fondamentali, disponibili, intuitivi, riconoscibili, empirici

C) Intuitivi, riconoscibili, empirici, fondamentali, disponibili

D) Intuitivi, disponibili, riconoscibili, fondamentali, empirici

E) Empirici, fondamentali, riconoscibili, disponibili, intuitivi



37. LE SPESE SULLA SALUTE SONO UN INVESTIMENTO SOCIALE ED ECONOMICO.
All’inizio di questo mese, il Segretario inglese per la Sanità, Alan Milburn, si é recato alla London School of Economics, la Scuola nella quale si sono formati coloro che hanno costruito la stato sociale della Nazione Britannica, per discutere su un tema che sarebbe familiare in un paese in via di sviluppo, ma sul quale é raro sentir parlare in una Nazione industrializzata: le spese sulla salute sono un investimento economico e sociale.
Nessuno ricorda che un Ministro della Sanità britannico si sia mai occupato di un tale argomento prima d’ora.
Milburn ha sostenuto che è tempo di mettere in discussione il punto di vista convenzionale, secondo il quale le spese per la salute sono un debito e non un credito per la collettività. Tale spesa dovrebbe invece essere ritenuta un investimento che costruisce l'infrastruttura economica del Paese.
… Per circa un terzo, la crescita economica in Gran Bretagna tra il 1780 e il 1979 é considerata il risultato di un miglioramento degli standard sanitari ed alimentari. Del tutto recentemente, alcuni ricercatori hanno notato il fatto straordinario che il guadagno reale annuo per persona tende a crescere di più in un Paese dove l'attesa di vita è più lunga di cinque anni, rispetto ad un Paese nel quale la situazione è simile per tutti gli altri aspetti considerati, ma l'attesa di vita è inferiore.
Milburn ha inoltre notato che i problemi di salute sono un’importante causa di disoccupazione e che l'attenzione economica che essi meritano ha un costo importante.
La malattia é in media, ogni anno, causa di 119 milioni di giorni di mutua, determina 12 milioni di visite presso i medici curanti e 800.000 giorni di ricovero in ospedale, conduce alla disoccupazione e alla povertà, che a sua volta ingenera nuove malattie.
Identificare LA SOLA affermazione che NON è GIUSTIFICATA da quanto riportato nel testo:

A) il costo della malattia è molto elevata in termini di perdita di produzione e reddito

B) non è corretto considerare la spesa sanitaria come una voce passiva di bilancio della pubblica amministrazione

C) un miglioramento degli standard di nutrizione di salute è alla base di certi aumenti della crescita economica

D) là dove esiste una più lunga aspettativa di vita l’incremento del reddito annuo pro capite è maggiore

E) la crescita economica di una nazione è prevalentemente dovuta allo stato di salute dei suoi cittadini



38. Valeria Messalina, sposa sedicenne dell'anziano Germanico, che diviene imperatore come Claudio I, si innamora di Mnestere, attore dalla vita libertina, poi di Gaio Silvio, con il quale congiura per deporre l'Imperatore che si trova ad Ostia. Il complotto viene sventato ed i due vengono uccisi.
Chi ha narrato tutto ciò?

A) Tucidide: Historia

B) Tacito: Annales

C) Plinio: Historia Naturalis

D) Persio: Satire

E) Cicerone: Orationes Philippicae



39. La dose giornaliera efficace di un certo antibiotico è di 50 mg/kg di peso corporeo per gli adulti; di 75 mg/kg per i ragazzi dai 7 ai 15 anni; di 100 mg/kg per i bambini fino ai 6 anni. Il misurino dosatore inserito nella confezione dello sciroppo contiene 150 mg dell'antibiotico. Quanti misurini è necessario somministrare ogni 8 ore a un bambino di 5 anni che pesa 18 kg, per raggiungere il dosaggio giornaliero efficace?

A) 1 misurino

B) 2 misurini

C) 3 misurini

D) 4 misurini

E) 6 misurini



40. Le  meteoriti  sono corpi solidi provenienti dallo spazio  caduti sulla superficie terrestre. La loro origine e' legata a comete o a piccoli pianeti (asteroidi) la cui orbita si localizza tra  Giove e  Marte.  Con il nome di meteora gli scienziati indicano la scia luminosa prodotta dal passaggio di porzioni di materiale meteoritico  nelle parti superiori dell'atmosfera. Generalmente  queste masse si consumano prima di arrivare sulla terra e sono  chiamate popolarmente  "stelle  cadenti".  Alcune meteore  particolarmente luminose  vengono chiamate "bolidi" e talora precipitano sul  nostro  pianeta dando origine ai cosidetti crateri di  impatto.  Le meteoriti  non sono altro che frammenti di bolidi dispersi  sulla superficie terrestre in seguito a queste collisioni. Delle seguenti affermazioni una sola e' FALSA. Quale?


A) I crateri di impatto sono determinati dai bolidi

B) I bolidi sono delle meteoriti

C)  L' origine delle meteoriti e' legata agli asteroidi

D) Il materiale meteoritico produce una scia luminosa

E) Le  stelle cadenti hanno origine dalla caduta  di  materiale meteoritico





Test di Biologia


41. L’eritropoietina è:

A) una sostanza prodotta dai reni che sollecita la produzione di globuli rossi

B) un ormone prodotto dalle piastrine che impedisce la coagulazione del sangue

C) un enzima prodotto dai globuli rossi che permette il legame tra ossigeno ed emoglobina

D) un pigmento presente nelle cellule dei capelli e della pelle

E) un enzima che accelera la formazione del legame peptidico negli zuccheri



42. L'approccio più corretto alfine di scoprire le relazioni esistenti tra organismi all'inizio dell'evoluzione consiste:

A) nel cercare la possibile esistenza di vita su altri pianeti

B) nella simulazione delle condizioni che si ritiene esistessero ai primordi della vita sulla Terra

C) nel confronto morfologico tra gli organismi presenti ai nostri giorni

D) nel confronto tra le sequenze di DNA di organismi presenti ai nostri giorni

E) nell'esame dei primi organismi fossili



43.
Meselson e Stahl nel 1957 fornirono prove sperimentali che ciascun filamento di DNA serviva da stampo per il nuovo DNA, dimostrando così il processo di duplicazione semiconservativa del DNA. Essi fecero crescere un ceppo di Escherichia coli in un terreno contenente azoto pesante (15N), quindi lo passarono in un terreno contenente azoto leggero (14N). Dopo due generazioni esaminarono i risultati e constatarono che la percentuale di DNA composto da un’elica pesante
(con azoto 15) e da una leggera (con azoto 14) era:


A) 50%

B) 0%

C) 100%

D) 25%

E) 75%



44. Sto percorrendo in macchina una strada con diritto di precedenza. Improvvisamente una macchina spunta da una via laterale senza fermarsi allo STOP. Freno istintivamente per evitare lo scontro, mentre il cuore accelera i suoi battiti e una vampata di calore mi avvolge. Si può dedurre che:

A) si è attivata la corteccia profonda del cervello

B) si è attivato un arco riflesso semplice

C) si è attivata l’ipofisi

D) si è attivato il sistema nervoso simpatico

E) si è attivato il sistema nervoso parasimpatico



45. Applicando le leggi della probabilità è possibile prevedere che dall’incrocio tra due eterozigoti venga prodotto un eterozigote, secondo la formula:

A) ¼ x ¼ = ½

B) ¼ x ¼ = 1/16

C) ¼ + ½ = ½

D) ¼ + ¼ = ½

E) ¼ + ¼ = 1/8



46. Tutti gli acidi nucleici:

A) sono portatori di informazioni geniche

B) sono polimeri di nucleotidi

C) sono polimeri di amminoacidi

D) sono a doppio filamento

E) contengono timina



47. Un difetto del setto interventricolare destro-sinistro del cuore può causare:

A) diminuzione della quantità di ossigeno nel circolo sistemico

B) diminuzione della quantità di ossigeno nel circolo polmonare

C) diminuzione della quantità di CO2 nella circolazione sistemica arteriosa

D) aumento del contenuto di ossigeno nel circolo sistemico

E) riflusso del sangue dai ventricoli agli atri



48. Nell'uomo, come quasi tutti i vertebrati, vi sono due strutture - dette cinture - che servono a raccordare gli arti con lo scheletro assile. Si può affermare che:

A) la cintura scapolare e la cintura pelvica si connettono entrambe direttamente con la colonna vertebrale

B) solo la cintura scapolare si connette con la colonna vertebrale

C) solo la cintura pelvica si connette direttamente con la colonna vertebrale

D) la cintura pelvica permette l'articolazione tra anca e omero

E) le ossa della cintura scapolare sono saldamente fuse tra loro



49. La presenza del flusso mestruale:

A) indica che non è avvenuta fecondazione

B) indica che non c’è stata ovulazione

C) indica la rottura di un follicolo ovarico

D) si ha durante il periodo di fertilità del ciclo femminile

E) è dovuta ad un aumento del progesterone



50.
Gli individui eterozigoti per l’allele dell’anemia mediterranea (recessivo) presentano una forma lieve della malattia, che in genere non provoca loro grossi problemi in quanto i loro globuli rossi sono solo più piccoli. Questi individui mostrano una maggiore resistenza alla malaria, una malattia provocata da un protozoo che si sviluppa all’interno dei globuli rossi.
Nelle zone malariche la selezione naturale agisce a favore degli individui:

A) eterozigoti

B) affetti da malaria

C) omozigoti recessivi

D) sia omozigoti dominanti che recessivi

E) individui che non hanno globuli rossi



51. Le “linee pure” di Mendel erano individui che:

A) per impollinazione incrociata davano sempre discendenti puri

B) non erano in grado di autoimpollinarsi

C) per autoimpollinazione davano discendenti ibridi

D) erano ottenuti mediante impollinazione incrociata

E) presentavano sempre caratteri identici a quelli dei genitori



52. Le calorie che si ottengono dalla demolizione di una mole di glucosio sono:

A) di più se la demolizione avviene nella cellula

B) di più se la demolizione avviene al di fuori della cellula

C) le stesse, indipendentemente dal sito di demolizione

D) funzione della situazione metabolica cellulare

E) funzione dell'organismo che si prende in considerazione



53. I cheratinociti sono cellule particolari che si trovano, insieme ai melanociti:

A) nel rivestimento dei batteri

B) nell’epidermide

C) nel derma

D) nella mucosa intestinale

E) nel tegumento degli insetti



54. Se si assemblasse un nuovo batteriofago con il rivestimento proteico di un fago T2 e il DNA di un fago T4, e lo si introducesse in una cellula batterica, da tale cellula verrebbero liberati fagi contenenti:

A) le proteine del fago T2 e il DNA del fago T4

B) le proteine e il DNA del fago T2

C) le proteine e il DNA del fago T4

D) le proteine del fago T4 e il DNA del fago T2

E) le proteine e il DNA della cellula batterica



55. Il piruvato che si forma dalla glicolisi:

A) viene immagazzinato come riserva

B) viene trasformato in glucosio

C) viene ridotto ad acetilcoenzima A

D) viene ossidato a gruppo acetilico

E) produce 2 molecole di ATP



56. Se una cellula di un mammifero osservata al microscopio risulta contenere uno o più nuclei, mitocondri, ribosomi e vari sistemi di membrane si può escludere che sia:

A) un eritrocita

B) un neurone

C) una fibra miocardica

D) un epatocita

E) un oocita



57. Il valore medio della pressione diastolica è:

A) 70 mmHg

B) 100 mmHg

C) 120 mmHg

D) 75 ml/battito

E) 5,25 l/minuto



58. Una conseguenza del processo di meiosi è che:

A) il DNA delle cellule che si originano è geneticamente identico

B) si originano due cellule

C) il cariotipo viene dimezzato

D) nelle cellule derivanti sono presenti tutti i cromosomi e i loro omologhi

E) il corredo cromosomico delle cellule che ne derivano corrisponde a quello della cellula
originaria






Test di Chimica


59. Il glucosio e' solubile in acqua e non si scioglie in benzene. In relazione a questa
caratteristica il glucosio e':

A) ionico

B) polare

C) non polare

D) idratato

E) oleoso



60. Un valore negativo della variazione di energia libera indica che la reazione e':

A) spontanea

B) endotermica

C) esotermica

D) molto veloce

E) catalizzata



61. I metalli alcalino-terrosi hanno in comune:

A) due elettroni nello strato più esterno

B) un elettrone nello strato più esterno

C) nessun elettrone nello strato più esterno

D) tre elettroni nello strato più esterno

E) otto elettroni nello strato più esterno



62.
Quando si scioglie in acqua un sale  che si può considerare derivato da un acido forte  e da una base forte,  la soluzione che si ottiene ha pH neutro. I sali formati da basi forti ed acidi deboli danno luogo a soluzioni basiche, mentre i sali formati da acidi forti e basi deboli danno luogo a soluzioni acide. Una certa soluzione di cloruro di ammonio ha pH = 6,2; una certa soluzione di cianuro di cesio ha pH = 8,4.
Pertanto si può affermare che:


A) l’idrossido di cesio è una base forte, l’ammoniaca è una base debole

B) l’idrossido di cesio e l’ammoniaca sono basi forti

C) l’idrossido di cesio e l’ammoniaca sono basi deboli

D) l’idrossido di cesio è una base debole, l’ammoniaca è una base forte

E) l’acido cianidrico è forte



63. Quale delle seguenti caratteristiche è comune al benzene e all'etene?

A) La scarsa reattività

B) La struttura tetraedrica

C) La capacità di dare facilmente reazioni di addizione

D) L'ibridazione sp2

E) L'ibridazione sp



64.

"Intorno al 1930 l'esistenza del neutrone era già stata prevista teoricamente, sulla base dell'osservazione che non tutti gli atomi di un dato elemento hanno la stessa massa; a quell'epoca era peraltro già noto che l'identità di un elemento è determinata esclusivamente dal numero dei protoni nel nucleo, e si ipotizzava che le differenze di massa tra i vari isotopi dello stesso elemento fossero dovute alla presenza nel nucleo di numeri variabili di particelle neutre. Questa ipotesi risultò corretta quando, nel 1932, Chadwick dimostrò sperimentalmente che nei nuclei erano contenute particelle neutre aventi massa assai simile a quella dei protoni."

Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano di cui
sopra?


A) Nel nucleo sono contenuti protoni e neutroni

B) L'esistenza del neutrone era stata prevista prima della sua evidenziazione sperimentale

C) I vari isotopi di un  elemento differiscono l'uno dall'altro per differente numero di neutroni

D) La presenza di  neutroni nel nucleo non era stata dimostrata sperimentalmente nel 1930


E) La scoperta di Chadwick dimostrò che l'identità chimica di un elemento è determinata sia dal numero dei protoni che da quello dei neutroni



65. La percentuale di acqua nell’organismo umano è, in media, circa il:

A) 40%

B) 90%

C) 5%

D) 70%

E) 15%



66. Quale delle seguenti coppie di composti sono collegate da legami a ponte di idrogeno?

A) Etanolo - metanolo

B) Etano - propano

C) Acqua - etano

D) Acqua - ciclopentano

E) Benzene - acqua



67. La costante di equilibrio di una reazione chimica, all’aumentare della temperatura:

A) può aumentare o diminuire, a seconda della reazione

B) aumenta sempre

C) diminuisce sempre

D) resta costante

E) aumenta a basse pressioni e diminuisce ad alte pressioni



68. Una soluzione tampone e' caratterizzata da:

A) una concentrazione fisiologica di glucosio

B) una pressione osmotica identica a quella del sangue

C) una pressione osmotica nota e costante

D) un pH identico a quello del sangue

E) la capacita' di mantenere costante, entro certi limiti, il pH



69. Cl-Cl rappresenta la molecola biatomica del cloro; il legame che caratterizza tale sostanza è:

A) covalente puro

B) dativo

C) metallico

D) covalente polare

E) ionico





Test di Fisica e Matematica


70. Quale è il risultato corretto della seguente operazione aritmetica?
X = 23,45 * 0,0123

A) X = 0,288439

B) X = 0,288438

C) X = 0,288437

D) X = 0,288436

E) X = 0,288435



71. Le soluzioni dell'equazione 3/(x2-1) = 1/(x2 -3) sono:

A) -2;2


B) -2;0

C)  1;3

D) -4;4

E) l'equazione non ha soluzione



72. Un campo elettrico si può misurare in:

A) Pa  oppure  in  N/m 2

B) V/m  oppure  in  N/C

C) J/C

D) V/J

E) J × C



73. Per effetto della dilatazione termica di un corpo si ha  la variazione:

A) della densita' e della massa del corpo

B) della densita' e del volume del corpo

C) del volume e della massa del corpo

D) del prodotto tra densita' e volume del corpo

E) del solo volume del corpo, mentre massa e densita' non variano



74. Siano A e B due forze, complanari, applicate ad uno stesso punto. La forza A abbia un modulo di 3 N e la forza B di 5 N. Niente si sa della loro direzione e verso, ma certamente uno dei seguenti valori è comunque impossibile come modulo della loro risultante, espressa in newton (non esistono valori di direzione e verso che permettano uno dei seguenti risultati):

A) 2

B) 5

C) 6

D) 7

E) 9



75. La curva di equazione x + 3y2 - √3 = 0

A) È una parabola con il vertice nel punto (√3,0)

B) È una parabola con il vertice nel punto (0, √3)

C) Non interseca la curva x2 + y2 -3 = 0

D) Interseca la retta y = x - 3 in due punti

E) È una circonferenza con centro sull'asse delle ordinate



76. Una calamita attira pezzetti di limatura di ferro:

A) perché induce un momento di dipolo magnetico nei pezzetti di ferro

B) perché il ferro è un buon conduttore elettrico

C) perché il campo gravitazionale diminuisce intorno alla calamita

D) perché induce delle cariche elettriche nei pezzettini di ferro

E) per le particolari proprietà magnetiche dell’aria



77. Un rettangolo mantiene la stessa area se si aumenta la base di 8 cm e si diminuisce l'altezza di 5 cm. La sua area però, se si diminuisce la base di 5 cm e si aumenta l'altezza di 8 cm aumenta di 130 cm2. I lati sono:

A) Base = 30 cm; altezza = 40 cm

B) Base = 35 cm; altezza = 45 cm

C) Base = 40 cm; altezza = 30 cm

D) Base = 50 cm; altezza = 20 cm

E) Base = 60 cm; altezza = 30 cm



78. Ho un lampadario in cui è montata una lampadina da 100 W. Questo numero è il valore:

A) del rapporto numerico tra corrente e tensione

B) della tensione di alimentazione della lampadina

C) della potenza assorbita dalla lampadina

D) dell’intensità di corrente che passa nella lampadina

E) del rapporto numerico tra tensione e corrente



79. Per i logaritmi naturali vale la proprietà:

A) il logaritmo di una somma è uguale ai logaritmi degli addendi

B) il logaritmo di un prodotto è uguale alla somma dei logaritmi dei fattori

C) il logaritmo di una potenza è uguale alla somma dell'esponente più il logaritmo della base

D) la potenza del logaritmo di un numero è uguale al prodotto dell'esponente per il numero

E) i logaritmi naturali si calcolano dividendo i corrispondenti logaritmi decimali per 10/e



80. Un'equazione di secondo grado ha come unica radice -1. Il suo discriminante è:

A) < 0

B) > 0

C) un numero immaginario

D) - 1

E) 0









           Informativa Cookie