SIMULAZIONE COMPLETA (80 quiz)


Test di Cultura generale e Ragionamento logico


1.

La _____________ e' la scienza che studia i sintomi morbosi per interpretarli; la ______________ e' la scienza che descrive gli stati morbosi e ne fa la storia .

Inserite nella frase la coppia di parole opportune


A) patologia / semeiotica

B) patologia / diagnostica

C) semeiotica / patologia

D) diagnostica / bioetica

E) bioetica / anamnestica



2. Marco:” Giorgio suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”
Giorgio: ”Alessandro suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”
Alessandro: ”Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono io il campione del gruppo”
Matteo: ”Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono io il campione del gruppo”
SE solo UNA di queste affermazioni è VERA, chi è il campione nel suonare il sassofono?

A) Marco

B) Giorgio

C) Alessandro

D) Matteo

E) Non è possibile stabilirlo



3.
S’identifichi la serie numerica che corrisponde alla reale successione storica dei seguenti avvenimenti del Novecento: 1) scoppio della guerra civile spagnola 2) “giovedì nero” (24 ottobre) per la Borsa di Wall Street: “grande crollo” del mercato azionario 3) Rivoluzione di ottobre in Russia 4) Ingresso dell’Italia nel primo conflitto mondiale.

A) 4; 3; 2; 1;

B) 3; 2; 1; 4;

C) 2; 4; 1; 3;

D) 3; 1; 4; 2;

E) 2; 3; 1; 4;



4. Contro la pratica diffusa delle detenzioni arbitrarie, una norma ha imposto la sollecita
conduzione dell’imputato al cospetto di un magistrato che potesse, valutate le motivazioni dell’arresto, convalidarlo oppure annullarlo. Si tratta... :

A) dell’habeas corpus

B) del placet

C) del dictatus papae

D) del non expedit

E) dell’exequatur



5. Mecenate : Orazio = Giulio II : X
Completa correttamente la proporzione sostituendo alla x uno dei seguenti artisti.

A) X = Michelangelo

B) X = Botticelli

C) X = Bernini

D) X = Tiziano

E) X = Mantegna



6.

I processi..... sono un fattore decisivo nell'evoluzione geochimica della superficie della Terra e della sua atmosfera: per esempio le piante verdi hanno un ruolo importante nel limitare la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera e cosi' molti altri composti..... sono controllati dall'attivita' biologica e sono originati direttamente dalla biosfera. Si potrebbe immaginare che nei confronti dell'ambiente .... terrestre, la biosfera avesse un ruolo analogo a quello che ha un termostato nel regolare la temperatura di una stanza, mantenendola intorno a un valore prestabilito. Naturalmente, negli organismi viventi
agiscono meccanismi.... molto piu' complessi di quello costituito dal termostato, meccanismi in grado di controllare contemporanemente ma in modo simile un gran numero di variabili.... Dal brano precedente sono stati cancellati cinque aggettivi che vengono riportati qui di seguito, non declinati, in diversa successione.

Scegli la serie con la successione di aggettivi che corrisponde alle esigenze logiche del testo:


A) chimico-fisico, fisico, biologico, chimico, omeostatico

B) chimico-fisico, biologico, fisico, omeostatico, chimico

C)  biologico, chimico, chimico-fisico, omeostatico, fisico

D) fisico, chimico, biologico, chimico-fisico, omeostatico

E) omeostatico, chimico, chimico-fisico, fisico, biologico



7. “E’ noto a tutti gli insegnanti che c’è una profonda differenza tra lo studio meccanico e mnemonico e quello ragionato in grado di condurre ad una “vera” comprensione. Quando si impara qualcosa a memoria la si può ripetere più o meno letteralmente, ma sarà poi difficile usarla come strumento cognitivo. Gli esperimenti condotti in laboratorio hanno avallato la tesi che in generale si apprende qualcosa più rapidamente se si cerca di capirla piuttosto che con uno studio mnemonico; inoltre la si ricorda per un periodo di tempo più lungo e la si può trasferire a problematiche nuove e diverse.”
da Herbert A. Simon, Le scienze dell’artificiale
All’analisi riportata sulle modalità di memorizzazione H. A. Simon fa seguire alcune
considerazioni qui elencate in forma sintetica. Individuate quella inserita tra di esse
indebitamente, che è IN CONTRADDIZIONE con le tesi sostenute dallo studioso:

A) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo tale che è facile accedervi ogni volta che se ne presenti l’opportunità

B) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo che, se una
frazione di esso viene dimenticata, la si può ricostruire da ciò che ne rimane


C) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo meno facile e immediato di quello appreso meccanicamente, ma si fissa nella mente stabilmente e si presta meglio ad essere rielaborato

D) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di procedure anziché sotto forma di dati “passivi”

E) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di dati
accessibili a processi di risoluzione di problemi e ad altre procedure




8. Quale, tra le frasi seguenti, contiene un errore lessicale?

A) Nel Neolitico si diffuse la cultura dei cereali mediorientali

B) I primi agricoltori ereditarono una cultura naturalistica accumulata in migliaia di anni

C) La scoperta dell’agricoltura non cancellò il sistema economico basato sulla caccia e sulla
raccolta


D) Nel Neolitico la coltivazione dei cereali mediorientali si rivelò molto redditizia

E) La coltura  più diffusa nella Mezzaluna fertile era quella di 32 specie erbacee



9.
"Come che sia, accanto o di fronte agli uomini che stimano Parigi valere bene una messa, sono altri pei quali l'ascoltare o no una messa è cosa che vale infinitamente più di Parigi, perché è affare di coscienza. Guai alla società, o alla storia umana, se uomini che così diversamente sentono le fossero mancati, o le mancassero".

Da chi e in quale occasione è stata pronunciata questa frase?


A) da Benedetto Croce quando pronunciò un discorso in Senato contro il Concordato tra Stato e
Chiesa cattolica


B) da Émile Zola quando prese clamorosamente posizione a proposito del processo e della
condanna di Dreyfus


C) da Gobetti ai fascisti che lo costrinsero con la violenza a cessare la pubblicazione della sua
rivista


D) da Charles de Gaulle quando scelse di lasciare la Francia per non scendere a compromesso con
i Tedeschi che l’avevano occupata


E) da Matteotti in parlamento in occasione delle leggi che limitavano la libertà di parola, e quindi
di pensiero e di coscienza




10. "Il contrasto tra Rousseau e Nietzsche puo' essere illustrato proprio dal diverso atteggiamento che l'uno e l'altro esprimono rispetto alla naturalita' e artificialita' dell'uguaglianza e della diseguaglianza. Nel discorso sull'origine della diseguaglianza, Rousseau parte dalla considerazione che gli uomini sono nati uguali, ma la societa' civile, vale a dire la societa' che si sovrappone lentamente allo stato di natura attraverso lo sviluppo delle arti, li abbia resi diseguali. Nietzsche, al contrario, parte dal presupposto che gli uomini siano per natura diseguali (ed e' un bene che lo siano, perche' fra l'altro una societa' fondata sulla schiavitu' come quella greca era, proprio in ragione dell'esistenza degli schiavi, una societa' evoluta) e soltanto la societa', con la sua morale del gregge, con la sua religione della compassione e della rassegnazione, li ha resi tutti eguali. Quella stessa corruzione, che per Rousseau ha generato la diseguaglianza, ha generato, per Nietzsche, l'uguaglianza. La' dove Rousseau vede diseguaglianze artificiali, e quindi da condannare e da abolire perche' in contrasto con la fondamentale eguaglianza della natura, Nietzsche vede un'eguaglianza artificiale, e quindi da esecrare in quanto riduttiva della benefica diseguaglianza che la natura ha voluto regnasse tra gli uomini. L'antitesi non potrebbe essere piu' radicale: in nome dell'eguaglianza naturale, l'egualitario condanna la diseguaglianza sociale; in nome della diseguaglianza naturale, l'inegualitario condanna l'uguaglianza sociale. (...) L'idea qui formulata, secondo cui la distinzione tra sinistra e destra corrisponde alla differenza tra egualitarismo e inegualitarismo (...) si pone ad un tale livello di astrazione che puo' servire tutt'al piu' a distinguere due tipi ideali. (...) Ripeto ancora una volta che non sto dicendo che una maggiore eguaglianza e' un bene e una maggiore diseguaglianza un male.
Come ho detto sin dall'inizio, sospendo ogni giudizio di valore (...). Del resto, se l'eguaglianza puo' essere interpretata negativamente come livellamento, la diseguaglianza puo' essere interpretata positivamente come riconoscimento della irriducibile singolarita' di ogni individuo. Non c'e' ideale che non sia acceso da grande passione. La ragione o meglio il ragionamento che adduce argomenti pro e contro per giustificare le scelte di ciascuno di fronte agli altri, e prima di tutto di fronte a se stessi, viene dopo. Per questo i grandi ideali resistono al tempo e al mutar delle circostanze e sono, l'uno all'altro, irriducibili. La spinta verso una sempre maggiore eguaglianza tra gli uomini e', come aveva osservato nel secolo scorso Tocqueville, irresistibile. (..) Mai come nella nostra epoca sono state messe in discussione le tre fonti principali di diseguaglianza, la classe, la razza, il sesso. La graduale parificazione delle donne agli uomini, prima nella piccola societa' famigliare, poi nella piu' grande societa' civile e politica, e' uno dei segni piu' certi dell'inarrestabile cammino del genere umano verso l'eguaglianza ".
(Da Norberto Bobbio, Destra e Sinistra)
UNA sola di queste deduzioni e' conseguente al testo riportato:

A) che la storia proceda verso una sempre maggiore eguaglianza implica che la concezione ispirata a Nietzsche, che sostiene la diseguaglianza, prima o poi cessera' di esistere

B) ai movimenti di sinistra, in quanto caratterizzati dall'utopia egualitaria, Bobbio riconosce una funzione inequivocabilmente e innegabilmente piu' positiva che ai movimenti di destra

C) il vedere nella diseguaglianza il riconoscimento della irriducibile singolarita' dell'individuo caratterizza il nicianesimo che, in quanto sconfitto dalla storia, e' destinato a scomparire

D) se l'adesione al partito dell'eguaglianza e' per lo piu' passionale, aderire al partito opposto e' generalmente frutto di un procedimento, pur discutibile, di analisi razionale

E) le contrastanti concezioni di "stato di natura" di Rousseau e Nietzsche sono state assunte come fondamento di diversi progetti ideali



11.

Marco:” Giorgio suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”

Giorgio: ”Alessandro suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”

Alessandro: ”Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono io il campione del gruppo”

Matteo: ”Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono io il campione del gruppo”

SE solo UNA di queste affermazioni è VERA, chi è il campione nel suonare il sassofono?


A) Marco

B) Giorgio

C) Alessandro

D) Matteo

E) Non è possibile stabilirlo



12. Quale delle parole sotto elencate è etimologicamente anomala?

A) Tridente

B) Interdentale

C) Dentellato

D) Addentato

E) Incidentale



13. Nell’università italiana è stata promossa e organizzata una serie di incontri con gli studenti delle scuole medie superiori su temi riguardanti la dialisi, il trapianto renale e la donazione di organi. Sono stati raccolti oltre mille questionari che registrano le opinioni degli interessati.
Il 75% dei ragazzi ritiene che donerebbe, al bisogno, un suo rene ad un proprio familiare in dialisi; i pareri negativi sono il 5%, quelli incerti il 20%.
Tuttavia solo il 35% dei ragazzi, interpellato per un familiare in una situazione di “morte cerebrale”, darebbe l’assenso al prelievo di organi; parere negativo, 35%, incerto 30%.
I dati riportati sono stati elaborati e permettono di formulare alcune considerazioni. Tra quelle qui registrate UNA SOLA È SUFFRAGATA dalle informazioni raccolte:

A) il 50% dei ragazzi é incerto su entrambi gli argomenti

B) il trapianto di rene da cadavere è considerato meno utile di quello da vivente

C) la donazione da vivente non comporta rischi

D) il trapianto da vivente funziona meglio di quello da cadavere

E) verosimilmente vi sono delle remore nei confronti della donazione da cadavere



14.

“Successe a quelli della mia generazione (nati intorno agli Anni Cinquanta) che un giorno ci fu rimproverato di aver amato Topolino. E di averlo amato proprio perché detective, giornalista, investigativo, poliziotto. Successe quel giorno che ci fu detto che Topolino era un uomo d’ordine e che caso mai era meglio amare Paperino, perché Paperino era uno sfruttato (dal capitalista zio Paperone), un single nullatenente con tre nipoti a carico.
Ci sono più cose tra la terra e il cielo di Topolinia e di Paperopoli di quanto noi umani possiamo immaginare. Il colpo fu duro, personalmente Topolino mi restò simpatico ma la cosa non era influente perché l’eroe di Disney si avviò verso la china della decadenza, della crisi. Solo negli ultimissimi tempi Topolino ha ripreso quota e ha visto riaumentare i consensi. Questo libro (“Topolino noir”, Einaudi Stile Libero), che raccoglie storie scritte da Tito Faraci, celebra degnamente il vecchio eroe.
(...) Certo la popolarità di Topolino sembra ormai destinata a restare inferiore a quella di Paperino. Ma forse questo è fatale. La prevalenza di Paperino significa che il comico prevale sul giallo, la commedia sull’avventura, la risata sul brivido. E' anche vero che il poliziesco secondo Topolino, legato molto allo schema classico del thriller, non ha più la forza di battersi contro l’horror, lo splatter, il serial- killerismo. Il giallo secondo Topolino era un modo per dimostrare che nel mondo era possibile
introdurre un criterio d’ordine (non nel senso di ordine politico). Topolino era pensiero forte. Ma sappiamo, con Paperino, che alla fine ha vinto il pensiero debole. Non resta altro da fare che leggersi queste storie. O gran bontà dei detective antichi!”
da “ Pensieri forti: Topolino”, di Antonio D’Orrico

Tra le considerazioni suggerite dalla recensione di D’Orrico UNA NON è suffragata dal testo riportato:


A) l’analisi dei gusti dei consumatori di fumetti può essere indicativa del carattere di un’epoca

B) le mode socio-politiche possono, se non distruggere, certamente mettere in crisi anche i
personaggi popolari della letteratura per ragazzi


C) nessuno può sottrarsi alle suggestioni delle mode imperanti e rimanere saldo, nonostante tutto e tutti, nelle proprie convinzioni

D) il gusto per la comicità ridanciana da una parte e per la violenza sanguinaria dall’altra spiega l’inevitabilità del declino della popolarità di Topolino

E) la fortuna di Topolino, in quanto detective e poliziotto, era segno di una diffusa fiducia nella
possibilità di un ordine chiaro fondato su norme precise




15. A quale contesto storico rinvia la figura di quell’Enrico IV imperatore che si umiliò a
Canossa (1077)?

A) Alla lotta per le investiture

B) Alla discesa in Italia del re di Francia Carlo VIII

C) Alla quarta crociata

D) Alla pace di Cateau-Cambrésis

E) Alle lotte tra i Sassoni e Carlo Magno



16. L’opera letteraria "La scomparsa di Patò" è stata scritta dall’autore:

A) Andrea Camilleri

B) Umberto Eco

C) Sebastiano Vassalli

D) Massimo Gramellini

E) Roberto Vacca



17.

“Il discorso scientifico è a volte più complesso, ambiguo, allusivo, di quanto gli stessi scienziati pensino. Nel discorso scientifico le metafore possono avere un ruolo creativo per far intuire e immaginare cose non dette o, addirittura, non completamente comprese. Ma possono anche portar fuori strada il destinatario - e qui ci riferiamo al discorso scientifico-didattico - che le interpreta in modo non previsto dal proponente.
Le due forme più semplici, ma importanti per un discorso scientifico-didattico, sono la
catacresi, il cui uso permette di ovviare a una lacuna del vocabolario, e le metafore esegetiche e pedagogiche. Alla prima categoria appartengono espressioni come “il letto del fiume” o come “l’atlante”, cioé la prima vertebra che regge il capo e che prende il nome da Atlante, il gigante che regge il mondo; alla seconda espressioni come la“catena” dei trasportatori di elettroni nella catena mitocondriale interna, che evoca l’immagine di una catena umana che si passa secchi d’acqua per spegnere un incendio.
Nella costruzione delle idee scientifiche ha maggior importanza una terza forma di metafora, quella“costitutiva di teorie”. Queste metafore, oltre ad avere un ruolo genetico fondamentale nella formulazione di un nuovo programma di ricerca, invitano a ricercare nuovi caratteri degli argomenti primari e secondari, nuovi rapporti, tecnicamente rilevanti, di somiglianza e di analogia. Howard Gruber chiama questo tipo di metafore “immagini di vasta portata” e mette in rilievo il ruolo della metafora dell’albero nello sviluppo delle idee di Charles Darwin; noi possiamo però anche ricordare la metafora dello stato bene ordinato a cui ricorre Linneo per descrivere l’ordinamento della natura, o quella del bricoleur che Francois Jacob utilizza per dare un’idea della casualità, della mancanza di progetto nel processo dell’ evoluzione.
Per tornare alle metafore esegetiche e pedagogiche, il loro scopo è quello di trasmettere informazioni dal dominio di origine (noto) al dominio target (ignoto). Le metafore possono quindi fungere da modello per ragionare sul dominio target, anche se di esso abbiamo una conoscenza largamente incompleta. Tuttavia, ogni volta che nell’insegnamento si ricorre a un modello metaforico è bene ricordare che una metafora, un modello non sono la realtà, ma uno strumento cognitivo che ci permette di descrivere, di comprendere, di fare previsioni su alcuni aspetti della realtà considerata.
da: Bruno Bertolini, Tra metafore e termini scientifici

Tra le definizioni delle espressioni qui riportate INDIVIDUATE QUELLA ERRATA, facendo riferimento al significato che assumono nel testo di Bruno Bertolini nel quale sono sottolineate:


A) catacresi: uso di una parola al di là del suo significato proprio

B) ovviare: porre rimedio

C) casualità: principio interpretativo della realtà secondo rapporti di causa-effetto

D) genetico: che genera, produttivo

E) esegetico: esplicativo, interpretativo



18. Individuate il termine anomalo:

A) mieloso

B) mellifero

C) mellifluo

D) mieloma

E) mielato



19. Negare che "ogni uomo ha un nemico" equivale a dire che:

A) esistono uomini senza nemici

B) nessun uomo ha un nemico

C) tutti gli uomini non hanno nemici

D) tutti sono nemici di ogni uomo

E) ogni uomo non ha un nemico



20. In quale anno è stato firmato il Trattato istitutivo della CECA?

A) 1950

B) 1951

C) 1957

D) 1958

E) 1963



21. Il Congresso di Vienna (1814-1815), contravvenendo al principio di legittimità, più estensivamente al principio del ritorno alle situazioni geopolitiche preesistenti agli eventi rivoluzionari e napoleonici, sancì la sparizione dalla geografia della penisola italiana di una delle seguenti entità politiche.
La si individui.

A) Repubblica di Venezia

B) Ducato di Parma

C) Granducato di Toscana

D) Stato della Chiesa

E) Regno di Sardegna



22. “Dove trovare il tempo per leggere?
Grave problema. Che non esiste. Nel momento in cui mi pongo il problema del tempo per leggere, vuol dire che quel che manca è la voglia.
Poiché, a ben vedere, nessuno ha mai tempo per leggere . Né i piccoli, né gli adolescenti, né i grandi. La vita è un perenne ostacolo alla lettura.
( ... ) Il tempo per leggere è sempre tempo rubato. (Come il tempo per scrivere, d’altronde, o il tempo per amare).
Rubato a che cosa? Diciamo, al dovere di vivere.
E’ forse questa la ragione per cui la metropolitana - assennato simbolo del suddetto dovere - finisce per essere la più grande biblioteca del mondo.
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere.
( ...) La lettura non ha niente a che fare con l’organizzazione del tempo sociale. La lettura è, come l’amore, un modo di essere.
Daniel Pennac, Come un romanzo
Quale di queste considerazioni NON è correttamente DESUNTA dal passo di Pennac?

A) La lettura per Pennac è essenzialmente un piacere, e un piacere assolutamente privato

B) Parlare del “dovere di leggere” è, più che controproducente, senza senso

C) Assurdo quindi porsi il problema di educare i giovani alla lettura: la scopriranno sicuramente da sè

D) Se si ama davvero fare una cosa, troveremo il tempo per farla

E) La lettura forse non accresce la cultura, certamente arricchisce la vita



23. Le meteoriti sono corpi solidi provenienti dallo spazio caduti sulla superficie terrestre. La loro origine e' legata a comete o a piccoli pianeti (asteroidi) la cui orbita si localizza tra Giove e Marte. Con il nome di meteora gli scienziati indicano la scia luminosa prodotta dal passaggio di porzioni di materiale meteoritico nelle parti superiori dell'atmosfera.
Generalmente queste masse si consumano prima di arrivare sulla terra e sono chiamate popolarmente "stelle cadenti". Alcune meteore particolarmente luminose vengono chiamate "bolidi" e talora precipitano sul nostro pianeta dando origine ai cosidetti crateri di impatto. Le meteoriti non sono altro che frammenti di bolidi dispersi sulla superficie terrestre in seguito a queste collisioni.
Delle seguenti affermazioni una sola e' FALSA. Quale?

A) I crateri di impatto sono determinati dai bolidi

B) I bolidi sono delle meteoriti

C) L' origine delle meteoriti e' legata agli asteroidi

D) Il materiale meteoritico produce una scia luminosa

E) Le stelle cadenti hanno origine dalla caduta di materiale meteoritico



24.  "La conoscenza aumenta sicuramente nel corso degli studi medici, mentre
successivamente alla laurea sono possibili sia un ulteriore incremento che un impoverimento legato alla perdita delle nozioni non strettamente legate alla routine professionale. In ogni caso, le caratteristiche della conoscenza  si modificano sostanzialmente quando il medico entra in contatto con la realta' professionale". Quale delle seguenti affermazioni NON puo' essere dedotta dalla lettura del brano precedente? 

A) E' possibile che alcuni medici aumentino le loro conoscenze dopo la laurea

B) A contatto con la realta' professionale si verificano modifiche qualitative della conoscenza

C) Una parte delle nozioni acquisite durante gli studi puo' andare perduta dopo la laurea

D) Gli studenti di medicina aumentano le loro conoscenze durante gli studi

E) Gran parte delle nozioni acquisite durante gli studi va comunque perduta dopo la laurea



25. Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.
A quale dei seguenti poeti dobbiamo questi versi?

A) Quasimodo

B) Montale

C) Ungaretti

D) Saba

E) Pascoli



26. Si individui, tra le seguenti, la più vasta isola del Mediterraneo:

A) la Corsica

B) la Sardegna

C) la Sicilia

D) Creta

E) Cipro



27.

«Quando non si riesce a dimenticare, si prova a perdonare»

(da “Se questo è un Uomo”, pubblicato nel 1947)
 
L’autore del periodo riportato dal romanzo “Se questo è un Uomo” è:

A) Primo Levi

B) Dino Buzzati

C) Alberto Moravia

D) Carlo Levi


E) Carlo Cassola



28. «I bambini insicuri e ansiosi tendono a disegnare figure piccole che occupano timidamente soltanto una parte ridotta dello spazio a disposizione. [...] L’assenza di braccia nei disegni di bambini oltre i sei anni può denotare timidezza, passività, o immaturità intellettuale. [...] Le mani nascoste sono state interpretate come un’espressione di sensi di colpa. [...] Le proporzioni esagerate delle mani sono viste come il simbolo di tendenze aggressive se la figura è un autoritratto. Quando la figura rappresenta invece un genitore o chi fa le sue veci, le mani accentuate possono indicare aggressività subita, anticipata o temuta. [...] Nei disegni di bambini insicuri si osserva di frequente l’instabilità della figura, che oscilla sul sostegno insufficiente di piedi piccoli».
Joseph H. Di Leo, I disegni dei bambini come aiuto diagnostico
Solo UNA delle considerazioni seguenti può ritenersi CORRETTAMENTE dedotta dalle
premesse contenute nel brano riportato. La si individui:

A) il bambino che si rappresenta con le mani troppo piccole teme probabilmente di subire atti violenti ad opera delle figure parentali

B) attribuendo nei disegni mani enormi ai genitori o a coloro che ne fanno le veci, i bambini
tradiscono le proprie accentuate tendenze aggressive


C) le braccia nascoste e i piedi piccoli delle figure disegnate indurrebbero a pensare ad un
bambino affetto da spiccati sensi di colpa


D) il disegno di una figura di grandi dimensioni che occupa un’ampia porzione del foglio farebbe pensare ad un bambino ben adattato e libero dall’ansia

E) rappresentando i genitori come figure dalle mani nascoste il bambino opera un’inconsapevole attribuzione della responsabilità delle violenze subite



29. Il riformatore francese Giovanni Calvino (1509-1564), lungamente attivo nella città di Ginevra, attribuiva particolare rilievo all’impegno profuso dai credenti nella dimensione professionale e sociale. Fare bene il proprio lavoro, ottenere riscontri incoraggianti, conseguire il successo economico, contribuire al benessere sociale, tutto ciò poteva essere interpretato, secondo Calvino... :

A) come segno della nostra appartenenza alla schiera di coloro che Dio ha predestinato alla
salvezza


B) come indizio del nostro progressivo allontanamento da Dio e del nostro convergere verso le cose mondane

C) come causa della nostra inclusione nella schiera di coloro che Dio destina alla salvezza

D) come prova della nostra abdicazione all’egoismo e all’interesse personale a scapito
dell’impegno altruistico


E) come manifestazione della congenita superbia dell’essere umano che lo porta a prevaricare il prossimo



30.

“Leggendo che cinque milioni di pensionati percepiscono al lordo meno di un milione al mese, e immaginando che la gran parte di loro siano sposati, mi sono chiesto come mai in Italia questi dieci milioni di settantenni poveri non abbiano ancora organizzato la marcia su Roma (1) dei vecchietti. E, aiutati magari dai figli e dai nipoti, non facciano scoppiare il Sessantotto al contrario, con bivacchi e occupazioni, e non scaglino le loro dentiere contro i politici allo stesso modo in cui Enrico Toti (2) scagliò la sua stampella.
Se si mette da parte l’indignazione, che è una pessima consigliera, soprattutto nel giornalismo, ci si accorge che questi vecchietti poveri sono per la gran parte esercenti, venditori ambulanti, lavoratori autonomi, gestori di bar, meccanici, panettieri e pescivendoli. Costituiscono insomma quel “tessuto” sociale così fitto soprattutto nelle città meridionali, da Catania sino a Roma. E' l’Italia straordinariamente vasta del piccolo commercio al dettaglio. E trattandosi di settantenni è chiaro che stiamo parlando del boom economico, quell’Italia furba che si rimboccava le maniche, l’Italia estrosa ed estroversa ma cafona e illegale, quella che si dava da fare in tutti i modi e mai si fidava dello Stato che, per chi veniva dalla seconda guerra mondiale (3), era lo Stato dell’otto settembre (4) e del tutti a casa, lo Stato del privilegio sbracato e dell’ingiustizia di classe. Quest’esercito di pensionati è dunque in gran parte ciò che resta dell’Italia che dichiarava un reddito inferiore a ciò che effettivamente percepiva, che si arrangiava e risparmiava, e investiva costruendo dovunque case di ogni genere, sempre affidate ai geometri e mai agli ingegneri, l’Italia dell’illegalità diffusa che sempre era in guerra con lo Stato e perciò evadeva le tasse ed era orgogliosa di evaderle. E
se oggi quegli ex giovanotti settantenni percepiscono pensioni così ridicole è anche perché versavano contributi più bassi di quelli che avrebbero dovuto versare in base al reddito effettivo.
Sono dati questi sulle pensioni che, invece di indignare, dovrebbero favorire l’intelligenza di un Paese complicato e dovrebbero metterci in guardia dalle crociate (5) moralistiche contro un’evasione fiscale che non era composta solo dall’evasione del ricco, dai conti in nero dell’imprenditore truffatore o del boss mafioso. C’è stata in questo Paese un’evasione fiscale diffusa alla quale si deve la protezione del piccolo benessere e la vitalità del piccolo risparmio, un’evasione che ha garantito il futuro molto più e molto meglio della pensione. Molti di quei ragazzi che evadevano sono oggi vecchietti poveri ma tranquilli che non assaltano i supermercati e si accontentano di pensioni insufficienti a pagare affitto, acqua, luce e telefono, proprio perché hanno assicurato, grazie all’evasione fiscale, una casetta
(abusiva e sanata) a se stessi e magari pure ai figli.”
Da Francesco Merlo, Il paradiso dei vecchietti in nero, in “Fratelli d’Italia”, Corriere della sera,
7/9/2000

Tra le coppie di aggettivi che definiscono il carattere, implicito o esplicito, dello scritto di Francesco Merlo, individuate quella che ne tradisce lo spirito:
 


A) qualunquista e moralistico

B) umoristico e paradossale

C) spregiudicato e divertente

D) divertente e amaro

E) antimoralistico e brillante



31.

In una data popolazione, il numero annuo di nuovi casi registrati di una certa malattia, definito come incidenza, ed in genere riferito ad un milione di abitanti, indica il numero delle nuove diagnosi. Questo numero non coincidenecessariamente con il numero reale dei soggetti che si ammalano della malattia in questione; infatti, se la malattia e' difficile da diagnosticare, la sua "incidenza annua" registrata potra' risultare in seguito inferiore a quella reale.
Per questo e molti altri motivi, quali la presenza di controindicazioni di vario tipo, un trattamento specifico di un processo morboso puo' non venire utilizzato in tutti i soggetti che ne sono realmente affetti: ne risulta che il numero dei nuovi casi che ogni anno vengono sottoposti ad un trattamento di questo genere non coincide necessariamente con l'incidenza reale della malattia per la quale il trattamento e' indicato e neppure sempre con il numero delle nuove diagnosi. Analizzare l'incidenza nel tempo di alcune malattie puo' essere utile, ad esempio, per valutare l'efficacia della loro prevenzione. Si tratta di analisi interessanti, ma non facili, soprattutto per la necessita' di disporre di rilevazioni complete ed attendibili non
soltanto sulla malattia in esame, ma anche sulla composizione della popolazione generale. In effetti, se la malattia e' piu' comune in una o piu' decadi di eta' che in altre, variazioni della composizione anagrafica della popolazione generale potranno determinare modificazioni dell'incidenza della malattia in esame.
La malattia NR, di interessse quasi esclusivamente pediatrico, e' dovuta in gran parte a fattori congeniti, ed e' di difficile diagnosi. Nel biennio 1989/90, nella popolazione considerata, ne e' stata registrata un'incidenza superiore di quattro volte a quella del biennio 1981/82.

Anche in base alle informazioni fornite nei paragrafi precedenti, puo' essere dedotta UNA sola delle affermazioni appresso elencate:


A) l'aumento e' dovuto alla minor mortalita' infantile

B) l'aumento puo' essere dovuto alla migliore accuratezza diagnostica

C)  l'aumento e' legato alla maggiore natalita'

D) si tratta di un fenomeno apparente, legato alle modificazioni della popolazione in esame

E) non e' affatto vero che la malattia NR sia di interesse prevalentemente pediatrico



32. Fu a capo degli ugonotti; scampò al massacro della notte di San Bartolomeo; prese parte alla “guerra dei tre Enrichi”; designato dal re di Francia quale suo successore, abiurò il calvinismo (gli fu attribuita la frase “Parigi val bene una messa”). Si tratta di... :

A) Enrico IV di Borbone

B) Francesco II

C) Carlo IX

D) Enrico di Guisa

E) Enrico III



33. «[Nei giardini del Romanticismo] il punto di vista immobile sul giardino circostante l’osservatore, viene sostituito da quello mobile dei sentieri tortuosi, dalle sorprese lungo le passeggiate, dalla tendenza a creare panorami inattesi, mutamenti evidenziati a seconda delle diverse stagioni, ore, condizioni atmosferiche e anche in relazione al vento. Il vento scuote i rami non potati, increspa e muove la superficie delle acque, frantuma il riflesso delle sponde nell’acqua, riecheggia del suono delle arpe eoliche, agita le bandiere e le vele delle imbarcazioni da diporto. Il parco romantico ridonda di movimento, ma ha anche un’altra peculiarità che lo distingue da giardini e parchi degli stili precedenti: se questi erano costituiti da oggetti la cui bellezza formale era essenziale, ora è lo spazio fra quegli stessi oggetti a diventare imprescindibile: i campi fra i boschetti, gli spazi che si aprono fra le rive dei fiumi e dei laghi, i viali e i sentieri che dischiudono all’occhio la vista di una valle; l’atmosfera, l’aria, gli spazi vuoti. Alberi e cespugli diventano cornici, inquadramenti, «sponde» per gli spazi che si aprono dinanzi a colui che passeggia. Spariscono le recinzioni, e il parco trapassa impercettibilmente nella contrada circostante».
Dmitrij Sergeevi Licha ev, La poesia dei giardini
Dalle affermazioni di Licha ev discende SOLO UNA delle considerazioni sottostanti. La si individui:

A) a differenza del parco romantico, i parchi e i giardini degli stili precedenti escludono il movimento, il mutamento, la varietà, la sorpresa

B) l’essenziale, nel parco romantico, non è dato dagli oggetti ma dagli spazi vuoti che si aprono fra alberi, cespugli, sponde di specchi e corsi d’acqua, ecc.

C) il giardino romantico è predisposto per essere abbracciato con lo sguardo da un punto di vista immobile

D) caratterizza il parco romantico il confine marcato, la recinzione che lo separa dalla contrada circostante

E) gli alberi, i cespugli, i fiumi e i laghi che compongono il parco romantico si caratterizzano per il loro dover essere rigorosamente privi di bellezza formale



34.

"..A chi voglia conoscere l'umanita' nella sua intima essenza (...) le opere dei grandi, immortali poeti presenteranno un quadro molto piu' fedele e chiaro di quello che possono mai offrirgli gli storici. (...) Nella storia vera e propria agiscono non tanto uomini, quanto popoli ed eserciti, e gli individui che ci compaiono, appariscono a tanta distanza, in si' numerosa compagnia e con si' grande seguito, coperti per giunta da abiti di gala o da pesanti e inflessibili armature, che e' davvero difficile riconoscere attraverso tutto questo l'attivita' umana. Invece, la descrizione fedele della vita dell'individuo ci mostra, in una sfera ristretta,
la condotta degli uomini in tutte le sue sfumature e forme, l'eccellenza, la virtu', anzi la santita' di singole persone, la perversita', la miseria morale, la malizia dei piu', la scelleraggine di parecchi. Anzi (...) e' del tutto indifferente se gli oggetti sui quali verte l'azione siano, relativamente considerati, di piccola o di grande importanza, se siano masserie o regni..."  

da Schopenhauer: "Il mondo come volonta' e rappresentazione"

Una sola delle seguenti affermazioni e' rigorosamente dedotta dal testo riportato: 


A) Lo storico, attento ai grandi eventi, non puo' occuparsi dei motivi dell'agire umano

B) E' impossibile riconoscere nel principe o nel condottiero l'uomo e le sue passioni

C) Esclusivamente nella solitudine gli uomini rivelano il loro animo e manifestano le loro passioni

D) E' solo  nei momenti decisivi della storia che si riconosce il carattere degli uomini

E) Le virtu' e i vizi umani si riconoscono meglio nella narrazione biografica che nella indagine
storica




35.
“La conoscenza aumenta sicuramente nel corso degli studi scolastici medi, mentre dopo il diploma della Scuola Media Superiore sono possibili sia un aumento che una diminuzione delle nozioni non utilizzate nella vita. In ogni caso, la conoscenza si modifica sostanzialmente quando lo studente entra nell’Università”.
Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) Le nozioni acquisite durante gli studi medi vanno perdute all’Università

B) Una parte di quanto appreso durante gli studi può andare perduta dopo il diploma

C) Gli studenti aumentano sempre le loro conoscenze durante gli studi scolastici medi

D) E’ possibile che alcuni studenti aumentino le loro conoscenze dopo il diploma

E) A contatto con il mondo accademico si verificano cambiamenti della conoscenza



36. Chi detiene, nel nostro ordinamento, il potere legislativo?

A) Il Presidente della Repubblica

B) Il Governo

C) Il Parlamento

D) Il popolo

E) I partiti politici



37. Secondo alcune indagini il tentativo di trattare con arti magiche è una grave malattia per la quale esistono peraltro cure mediche efficaci. In Italia opererebbe un vero esercito di maghi, con un fatturato annuo di circa 3.000 milioni di euro; sarebbero circa 9 milioni gli Italiani che si rivolgono a maghi e veggenti per l'interpretazione di sogni, la previsione del futuro, e il trattamento "magico" di malattie.
Indipendentemente dall'esattezza di queste stime, difficilmente documentabili con precisione in quanto si riferiscono ad eventi in gran parte "sommersi", il fenomeno sembra comunque avere una grande estensione nel nostro Paese.
Delle seguenti riflessioni una sola non ha un fondamento documentabile

A) la divinazione è una pratica antica e hanno fatto ricorso ad essa personaggi noti per la loro grandezza

B) le numerose forze occulte, anche astrali, che regolano la nostra vita, se conosciute, possono essere modificate o almeno controllate

C) esistono notizie precise di preveggenza di eventi che si sono poi avverati

D) l'interpretazione di sogni è ricordata come una pratica credibile anche dalla Bibbia

E) l'influenza degli astri sulla nostra vita quotidiana era studiata già nelle civiltà mesopotamiche.



38.
“La _____ dell’onorevole Giolitti è stata sempre quella di una ______ conservatrice fatta per mezzo dei condottieri dei partiti democratici: sia lusingandoli e addomesticandoli per mezzo di qualche _____ individuale (siamo arrivati già alle nomine senatoriali) sia, quando si tratti di uomini personalmente disinteressati, come Turati e Bussolati, conquistandoli con qualche  _____ che non intacchi seriamente gli interessi economici e politici dei gruppi dominanti nel governo.
( ... ) Giolitti migliorò o peggiorò la _____ elettorale in Italia? La _____ non è dubbia per chi voglia giudicare senza le traveggole dell’amicizia. La trovò e la lasciò nell’Italia settentrionale quale si andava via via migliorando. La trovò cattiva e la lasciò peggiore nell’Italia meridionale.”
G. Salvemini, Il ministro della malavita e altri scritti sull’Italia giolittiana, Feltrinelli, Milano, 1962
Questo sopra citato è uno dei testi proposti agli studenti, insieme con altri documenti, nella prima prova, tipologia B, ambito storico-politico, all’Esame di Stato, il 23 giugno 2000.

Dallo scritto di Salvemini sono state espunte sei espressioni qui elencate in diverse successioni. Indicate la serie che meglio corrisponde alle esigenze logiche del testo.

A) politica / tattica / risposta / attenzione / riforma / situazione

B) tattica / risposta / attenzione / riforma / politica / situazione

C) riforma / tattica / risposta / attenzione / politica / situazione

D) risposta / politica / tattica / attenzione / situazione / riforma

E) tattica / politica / attenzione / riforma / situazione / risposta



39.

Sul Corriere della sera è stata pubblicata la notizia che su Internet grandi motori di ricerca stanno mettendo a nostra disposizione milioni di libri e ci si domandava se questo avrebbe comportato la scomparsa delle biblioteche a cui siamo abituati da secoli. [...] Ma il vero grande pericolo di questa trasformazione mi sembra un altro: [...] Chi farà la scelta? Quali criteri seguirà nel prendere e nello scartare?
Alcune previsioni è facile farle. La storia è sempre stata scritta da chi ha il dominio politico, culturale e tecnologico. Egli ha imposto la sua lingua e la sua visione del mondo. [...] Oggi chi deciderà cosa è importante leggere e che cosa non lo è? Coloro che dominano la cultura mondiale con la loro potenza e con la loro lingua: gli anglosassoni. [...] Questo e non altro è il pericolo. La perdita di tutto ciò che è diverso, deviante, non capito, non visto, rifiutato. Perciò io dico ai governi, agli studiosi di tutti i paesi del mondo: per favore, salvate il nostro passato. [...] Lottate per inserire nella grande biblioteca tutto ciò che potete del vostro patrimonio nazionale, nella lingua originale. Tutto, non solo quello che vi pare buono e quello che vi pare cattivo ora. Perché saranno gli storici, gli studiosi, gli uomini del futuro a decidere cosa era o non era importante. La Chiesa cattolica medioevale non avrebbe messo il Corano tra i libri da salvare e oggi gli integralisti islamici non vi metterebbero la Divina Commedia. [ ... ] Francesco Alberoni

Individuate, tra le considerazioni sotto elencate, LA SOLA RIGOROSAMENTE DEDOTTA dal testo citato:


A) è naturale che su Internet non tutte le testimonianze del passato vengano conservate, e a ciò bisogna rassegnarsi e adeguarsi

B) gli Italiani, come altri, dovrebbero battersi per salvare il proprio patrimonio culturale e la propria lingua

C) la scomparsa delle biblioteche tradizionali può e deve essere contrastata in tutti i modi

D) nella biblioteca di Internet, l’unico problema del lettore è quello di scegliere quale leggere tra milioni di test

E) il Corano e la Divina Commedia sono opere a forte rischio di scomparsa



40. Si individui l’abbinamento ERRATO.

A) Terenzio/Tragedie

B) Omero/Iliade

C) Petronio/Satyricon

D) Orazio/ Satire

E) Tibullo/Elegie





Test di Biologia


41. Nella respirazione aerobica si ha ossidazione delle molecole di:

A) glucosio

B) ossigeno

C) biossido di carbonio

D) acqua

E) NAD+



42. Il muscolo cardiaco di un embrione umano inizia a contrarsi:

A) alla 3° settimana dopo la fecondazione

B) al 7° mese di gravidanza

C) al momento della nascita

D) al momento della fecondazione

E) al 3° mese di gravidanza



43. Gli anticorpi sono prodotti da:

A) macrofagi

B) plasmacellule

C) proteine del complemento

D) linfociti citotossici

E) linfociti T helper



44. La pressione del sangue ha un valore medio compreso tra 80/120. La minima corrisponde alla:

A) sistole atriale

B) diastole atriale

C) sistole ventricolare

D) diastole ventricolare

E) chiusura delle valvole a nido di rondine



45. Le calorie che si ottengono dalla demolizione di una mole di glucosio sono:

A) di più se la demolizione avviene nella cellula

B) di più se la demolizione avviene al di fuori della cellula

C) le stesse, indipendentemente dal sito di demolizione

D) funzione della situazione metabolica cellulare

E) funzione dell'organismo che si prende in considerazione



46. La cheratina è:

A) una sostanza di natura proteica presente negli strati superficiali dell’epidermide

B) una sostanza di natura proteica presente nel derma di tutti i Vertebrati

C) una sostanza di natura proteica presente nel pannicolo adiposo del cuoio capelluto

D) una sostanza non proteica responsabile della colorazione dei peli e dei capelli

E) la cuticola di rivestimento degli Insetti



47. Sto percorrendo in macchina una strada con diritto di precedenza. Improvvisamente una macchina spunta da una via laterale senza fermarsi allo STOP. Freno istintivamente per evitare lo scontro, mentre il cuore accelera i suoi battiti e una vampata di calore mi avvolge. Si può dedurre che:

A) si è attivata la corteccia profonda del cervello

B) si è attivato un arco riflesso semplice

C) si è attivata l’ipofisi

D) si è attivato il sistema nervoso simpatico

E) si è attivato il sistema nervoso parasimpatico



48. Il rigetto acuto degli organi trapiantati è nella maggior parte dei casi  diretta conseguenza:

A) Dei farmaci usati durante e dopo l’intervento chirurgico

B) Dell’insuccesso dell’intervento chirurgico

C) Della risposta immunitaria aspecifica

D) Della risposta immunitaria anticorpale

E) Della risposta immunitaria cellulo-mediata



49. L’aterosclerosi colpisce principalmente le arterie ed è caratterizzata dalla formazione nella loro parete interna di placche dure e ruvide, dette ateromatose. Esse sono costituite principalmente da:

A) proteine e acidi nucleici

B) lipidi, colesterolo in particolare

C) polisaccaridi

D) zuccheri

E) tessuto cartilagineo



50. Una donna daltonica omozigote sposa un uomo che vede normalmente i colori:

A) sicuramente avrà figlie femmine senza cecità ai colori

B) avrà 50% di figli maschi daltonici e 50% normali

C) avrà figli maschi tutti normali

D) avrà 50% di figlie femmine daltoniche e 50% normali

E) avrà figlie femmine tutte daltoniche



51. Un organismo con genotipo AaBb (alleli genici a segregazione indipendente) produce gameti AB, Ab, aB, ab, nel rapporto di:

A) 9 : 3 : 3 : 1

B) 3 : 1

C) 1 : 1 : 1 : 1

D) 1 : 2 : 1

E) 1 : 2 : 2 : 1



52. In estate per stare più freschi è preferibile indossare abiti di colore bianco perché:

A) il bianco riflette la luce del sole di più degli altri colori

B) gli abiti bianchi fanno passare più aria

C) gli abiti bianchi sono più leggeri di quelli colorati

D) gli abiti bianchi fanno traspirare meglio la pelle

E) il bianco assorbe meglio le radiazioni di tutte le lunghezze d’onda



53. Per prevenzione primaria si intende:

A) cercare di impedire l’insorgenza della malattia combattendone le cause e i fattori predisponenti

B) arrestare l’evoluzione della malattia evitandone le complicazioni e la cronicizzazione

C) evidenziare la malattia in fase iniziale

D) controllare il decorso della malattia curandola in modo efficace

E) prevedere lo sviluppo della malattia



54. Funzione del tubulo renale è:

A) essere sede del riassorbimento

B) portare l’urina all’esterno

C) collegare il rene con la vescica

D) servire da deposito dell’urina

E) filtrare il sangue



55. I gruppi sanguigni sono un esempio di:

A) allelia multipla

B) dominanza incompleta

C) eredità legata al sesso

D) eredità poligenica

E) eredità monofattoriale



56. I legamenti servono a:

A) legare i muscoli scheletrici tra di loro

B) connettere i muscoli scheletrici alle ossa

C) connettere le ossa tra loro, mantenendole in posizione appropriata

D) garantire l'azione contrattile del muscolo sulla superficie articolare dell'osso

E) assicurare la giusta tensione della muscolatura liscia



57.
Esistono molteplici forme di memoria che hanno sede in zone diverse del cervello: la memoria procedurale che riguarda le nostre abilità percettive e motorie, e la memoria dichiarativa o esplicita, distinta in memoria semantica, cioè la capacità di ricordare quanto sappiamo, e memoria episodica, la capacità di ricordare gli eventi. Si deve poi distinguere tra memoria a breve termine e memoria a lungo termine. Quest’ultima trattiene le informazioni per un lungo lasso di tempo, grazie anche a meccanismi emotivi di consolidamento.
 
La capacità di andare in bicicletta anche dopo molti anni che non la si usa più può essere attribuita a:

A) memoria procedurale

B) memoria episodica

C) memoria esplicita

D) memoria semantica

E) memoria visiva



58. Se si assemblasse un nuovo batteriofago con il rivestimento proteico di un fago T2 e il DNA di un fago T4, e lo si introducesse in una cellula batterica, da tale cellula verrebbero liberati fagi contenenti:

A) le proteine del fago T2 e il DNA del fago T4

B) le proteine e il DNA del fago T2

C) le proteine e il DNA del fago T4

D) le proteine del fago T4 e il DNA del fago T2

E) le proteine e il DNA della cellula batterica





Test di Chimica


59. Quale dei seguenti composti possiede nella molecola più atomi di ossigeno?

A) Glicole

B) Alcool terziario monofunzionale

C) Alcool primario monofunzionale

D) Dialdeide

E) Diidrossichetone



60. Una soluzione acquosa non satura di glucosio rappresenta un esempio di:

A) sospensione

B) individuo chimico

C) sistema omogeneo

D) emulsione

E) sistema eterogeneo



61. Un atomo neutro contiene 13 protoni, 13 elettroni e 14 neutroni; il peso atomico è circa:

A) 26

B) 40

C) 13

D) 27

E) 14



62. Il benzene, in presenza di opportuni catalizzatori, reagisce con l’acido nitrico, con il cloro e con il clorometano; si tratta, in tutti e tre i casi, di reazioni di:

A) sostituzione nucleofila

B) sostituzione elettrofila

C) sostituzione radicalica

D) addizione elettrofila

E) addizione nucleofila



63. Durante la fusione di un corpo che si trova allo stato solido quale delle seguenti grandezze del sistema non cambia?


A) La temperatura

B) L’energia termica

C) La velocità media con cui si muovono le sue particelle

D) Il volume

E) La densità



64. “L’effusione dei gas attraverso fori sottili è regolata dalla legge di Graham. che stabilisce che la velocità di effusione ad una data temperatura dipende solo dalla massa molecolare (p.M.), ed è inversamente proporzionale alla sua radice quadrata”.
Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) La velocità di effusione è indipendente dalla temperatura

B) A parità di temperatura i gas più leggeri effondono più velocemente

C) La velocità di effusione è inversamente proporzionale alla radice quadrata del p.M.

D) Un gas di p.M. 25 u.m.a. effonde con velocità doppia rispetto ad un gas di p.M. 100 u.m.a.

E) Un gas di p.M. 64 u.m.a. effonde con velocità minore rispetto ad un gas di p.M. 16 u.m.a.



65. Quale delle seguenti coppie di composti sono collegate da legami a ponte di idrogeno?

A) Etanolo - metanolo

B) Etano - propano

C) Acqua - etano

D) Acqua - ciclopentano

E) Benzene - acqua



66. Il valore minimo del numero di ossidazione del cloro è:

A) 0

B) +1

C) +7

D) +3

E) -1



67.
Quando si scioglie in acqua un sale  che si può considerare derivato da un acido forte  e da una base forte,  la soluzione che si ottiene ha pH neutro. I sali formati da basi forti ed acidi deboli danno luogo a soluzioni basiche, mentre i sali formati da acidi forti e basi deboli danno luogo a soluzioni acide. Una certa soluzione di cloruro di ammonio ha pH = 6,2; una certa soluzione di cianuro di cesio ha pH = 8,4.
Pertanto si può affermare che:


A) l’idrossido di cesio è una base forte, l’ammoniaca è una base debole

B) l’idrossido di cesio e l’ammoniaca sono basi forti

C) l’idrossido di cesio e l’ammoniaca sono basi deboli

D) l’idrossido di cesio è una base debole, l’ammoniaca è una base forte

E) l’acido cianidrico è forte



68. “L’entropia può essere considerata una misura del disordine di un sistema. In generale si osserva che i sistemi tendono ad assumere spontaneamente le disposizioni più probabili, e quindi meno ordinate”.
Quale delle seguenti affermazioni PUO’ essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) L’entropia di un sistema tende spontaneamente ad aumentare

B) E’ più probabile una disposizione ordinata rispetto a una disordinata

C) L’entropia di un sistema deve comunque rimanere costante

D) L’entropia di un sistema tende spontaneamente a diminuire

E) Tutti i sistemi sono estremamente disordinati



69. Il numero quantico di spin:

A) ha sempre il valore (n-1), dove n rappresenta il numero quantico principale

B) può assumere tutti i valori interi da n a -n, zero compreso

C) fornisce indicazioni sulla distanza dell'elettrone dal nucleo

D) fornisce indicazioni sul verso della rotazione dell'elettrone intorno al proprio asse

E) fornisce indicazioni sul tipo di orbitale in cui l'elettrone è contenuto





Test di Fisica e Matematica


70. Un rettangolo mantiene la stessa area se si aumenta la base di 8 cm e si diminuisce l'altezza di 5 cm. La sua area però, se si diminuisce la base di 5 cm e si aumenta l'altezza di 8 cm aumenta di 130 cm2. I lati sono:

A) Base = 30 cm; altezza = 40 cm

B) Base = 35 cm; altezza = 45 cm

C) Base = 40 cm; altezza = 30 cm

D) Base = 50 cm; altezza = 20 cm

E) Base = 60 cm; altezza = 30 cm



71. L'equazione sen x = -1

A) ammette come soluzione x = 90 gradi

B) non ammette soluzioni

C) ammette come soluzione x = 180 gradi

D) ammette come soluzione x = 270 gradi

E) ammette come soluzione x = 360 gradi



72.  Tra due morsetti A e B di un circuito elettrico sono collegate IN PARALLELO tre resistenze: due da 200 ohm e una da 100 ohm. La resistenza equivalente tra A e B  e':


A) uguale alla media delle resistenze

B) uguale alla resistenza piu' piccola

C) minore di ciascuna delle resistenze

D) uguale alle resistenze piu' numerose

E) uguale alla somma delle resistenze.



73. Se si aumentano la lunghezza della base di un rettangolo del 50% e quella dell'altezza del 20% l'area aumenta del:

A) 100%

B) 50%

C) 80%

D) 70%

E) 20%



74. Quali di questi numeri: 10; e = 2,7183...; 0,1; 100; possono essere presi come BASE di logaritmi?

A) solo il numero e = 2,7183... (base dei logaritmi naturali o neperiani)

B) solo i numeri minori di 100

C) solo i numeri maggiori di 1

D) solo il numero 10 e il numero e = 2,7183... (base dei logaritmi naturali o neperiani)

E) tutti quelli indicati nella domanda (e altri)



75. Siano a, b, c tre numeri reali positivi, tali che sia ab>c. Quale delle seguenti disuguaglianze risulta FALSA?

A) -a < -c/b

B) abc > c2

C) b2 /c > b/a

D) a/c < 1/b

E) -b < c/a



76. La corrente elettrica che passa nel filamento di una lampadina ad incandescenza (quelle comunemente usate nelle nostre case), convenzionalmente, è assunta come moto di cariche positive. In realtà è data dal moto di:

A) elettroni

B) neutrini

C) neutroni

D) fotoni

E) nuclei degli atomi di cui è costituito il filamento



77.
Un corpo pesante è sospeso ad una fune lunga ed è in equilibrio: il corpo è quindi fermo e la corda perfettamente in verticale. Se, in queste condizioni, si spinge orizzontalmente e lentamente il corpo di un piccolo tratto, si scoprirà che tale spostamento è per nulla faticoso malgrado il suo grande peso: perché?

A) I piccoli spostamenti praticamente orizzontali non sono impediti da alcuna forza apprezzabile

B) Il perno su cui è fissata la corda al soffitto produce una spinta orizzontale

C) La fune produce anche una spinta in orizzontale

D) L'attrito dell'aria è nullo per spostamenti piccoli

E) Il corpo è sottoposto alla pressione atmosferica anche orizzontalmente



78. Una carica elettrica positiva, ferma tra i poli di un magnete:

A) è attratta dal polo Sud del magnete

B) è attratta dal polo Nord del magnete

C) subisce una forza perpendicolare al campo magnetico

D) subisce una forza parallela al campo magnetico

E) non subisce alcuna forza da parte del magnete



79. Si hanno due dadi uguali con le facce di colori diversi. Ciascun dado ha due facce azzurre, due facce marroni e due facce verdi. La probabilità p che dopo un lancio simultaneo dei due dadi si ottengano facce dello stesso colore è:

A) 1/3

B) 2/3

C) 1/3<p<1/2

D) p<1/6

E) p>2/3



80. Un gas perfetto è racchiuso in un cilindro e mantenuto a temperatura costante T. Se il suo volume viene fatto espandere lentamente fino a raggiungere il doppio del valore iniziale:

A) la pressione esercitata dal gas si dimezza

B) anche la pressione esercitata dal gas raddoppia

C) la pressione esercitata dal gas resta costante

D) la temperatura interna aumenta

E) la temperatura interna diminuisce









           Informativa Cookie